Virgilio Sport

Napoli, De Laurentiis chiude il caso Osimhen e manda un messaggio ad Ancelotti

Il presidente del club azzurro deluso solo dal risultato nella gara contro il Real Madrid, elogi alla squadra azzurra e un pensiero al suo ex tecnico

04-10-2023 09:25

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Il De Laurentiis versione scudetto ha messo per un attimo da parte gli sfoghi di pancia. Solo carezze per ora per il suo Napoli che sta cercando con i denti di tornare ai livelli della scorsa stagione. Un tweet incoraggiante dopo il pareggio di Bologna e parole al miele anche ieri, nonostante il ko in Champions League contro il Real Madrid.

A De Laurentiis il Napoli è piaciuto contro il Real

L’amarezza per la sconfitta c’è ma il presidente del Napoli vede il bicchiere mezzo pieno e, parlando al Chiringuito, emittente spagnola, dice: “Sono molto fiducioso dopo questa partita. Il Madrid è molto forte, gioca molto bene. E’ stata una partita che mi è piaciuta molto”.

De Laurentiis assicura che Osimhen rinnoverà

Tra le spine di questo momento del Napoli c’è il caso Osimhen. Il nigeriano è ancora immusonito dopo la bufera per il video irridente su Tik Tok. Anche ieri non ha voluto battere il rigore, poi segnato da Zielinski e i dubbi sulla sua permanenza a Napoli restano.

Non ne ha invece Adl che dice: “Osimhen è sempre forte, è un giocatore che fa squadra da solo. Non è in discussione. Rinnoverà. Non c’è problema, non c’è mai problema: nel Napoli sono sempre tutti contenti, il problema è quando vanno via che non riescono a trovare più la strada maestra, qui sono felici, diventano tristi solo quando vanno via“.

Da De Laurentiis un pensiero per Ancelotti

Infine un pensiero per Ancelotti, la cui avventura a Napoli finì con un esonero: “Carlo Ancelotti è un amico, un grande gentiluomo. I tifosi vogliono vincere, se non vincono hanno sempre da criticare. Però uno come Ancelotti non si può criticare come uomo, calciatore o allenatore. E’ un grande. Non l’ho visto, non lo volevo condizionare prima della partita. Adesso starà festeggiando, giusto lasciarlo poi lo rivedrò a Madrid.

Non gli ho mandato nessun messaggio, per il momento. Voglio lasciargli godere la serata poi nelle prossime ore lo abbracceremo per telefono. In ogni caso sono molto soddisfatto anche dei miei, che sono stati competitivi e molto bravi”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...