Virgilio Sport

Napoli, insulti tifosi per mercato debole: figlia Adl costretta a chiudere twitter

Altri veleni piovono dal web. Stavolta la vittima dell'attacco hater è la dirigente figlia del patron del club azzurro

25-08-2023 16:00

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Il mancato arrivo di Gabri Veiga, col giovane centrocampista spagnolo che ha preferito i soldi arabi, ha fatto letteralmente infuriare i tifosi del Napoli, già perplessi per altri mancati acquisti. Evidentemente i fan azzurri giudicano insufficiente la campagna trasferimenti dei club partenopeo, con i soli arrivi di Natan e Cajuste che non hanno scaldato più di tanto una piazza particolarmente esigente. Dalla rabbia si è però trascesi agli insulti con la figlia di Aurelio De Laurentiis costretta addirittura a chiudere il proprio account di Twitter.

Un post e poi il delirio: account chiuso

La deriva dei social sta prendendo pieghe decisamente pericolose che andrebbero regolamentate. L’ultima vittima della furia ingiustificata e ingiustificabile degli hater è Valentina De Laurentiis, figlia del presidente del Napoli Aurelio. La dirigente, che fa parte dell’organigramma della società campana nel campo del marketing, è stata addirittura costretta a chiudere il proprio account di Twitter, ormai X per volontà di Elon Musk. La donna ha ricevuto insulti davvero pesanti a seguito di un post sul caso dello stupro di gruppo a Palermo tant’è che avrebbe deciso di dire addio ad ogni forma di esposizione mediatica.

Gli auguri a De Simone e gli sfoghi sul mercato

Ma non è tutto. Sono arrivati commenti assolutamente inappropriati anche al tweet del Napoli per gli auguri di compleanno al regista teatrale, compositore e musicologo Roberto De Simone. Qualcuno ha pensato bene di sfogare tutta la propria rabbia repressa nei confronti di una proprietà, peraltro reduce da un traguardo prestigioso come lo scudetto, attraverso delle repliche che nulla avevano a che vedere con l’argomento del post.

Ne selezioniamo qualcuno, i più educati, per sintetizzare se possibile l’umore della piazza: “Ci sono società che annunciano acquisti e rinforzano la squadra. E poi ci siamo noi, “campioni d’Italia”, che ci stiamo facendo prendere per il culo da chiunque, che abbiamo venduto Kim, giochiamo con Juan Jesus titolare, e abbiamo ancora Demme, Gaetano, Zerbin in rosa: PAGLIACCI” è l’opinione di Luigi Maiello. Stesso tenore anche il messaggio di Christian Campione d’Italia: “25 agosto invece di annunciare qualcuno e spiegarci perché è stata annullata la conferenza si fanno gli auguri a uno sconosciuto. Siete surreali“.

De Laurentiis padre in silenzio tra gli attacchi social

Aurelio De Laurentiis nel frattempo è in silenzio. Un atteggiamento che non piace al tifo napoletano che non smette di contestarne l’operato. Il commento più incisivo in tal senso è quello di Lorenzo Parente: “Non nascondere la testa sotto la sabbia. Abbi il coraggio di parlare. Dovevi parlare ogni 14 giorni per aggiornare sul mercato. Dovevi parlare il 12 agosto per dire dove saremmo potuti arrivare. Ti sei fatto beffeggiare dal Lens e da un arabo.@ADeLaurentiis“. Dottore1926 si limita invece ad una semplice richiesta: “Il difensore quando lo prendete?“. Vincenzo Sicignano gli presenta la lista delle cose da fare:

-Difensore centrale di livello
-Centrocampista forte
-Ala destra umana
-piazzare gli esuberi (zerbin,demme, coli saco,gaetano)
-Migliorare sulla comunicazione, a oggi livello becero
25 agosto, -7
Buon lavoro

E meno male che sul campo la squadra ha vinto. Altrimenti…

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...