,,
Virgilio Sport SPORT

Nazionale, altra tegola: tampone dubbio, Gagliardini lascia il ritiro

Il centrocampista dell'Inter costretto a tornare a casa: trema anche Conte.

Settimana tormentata per la Nazionale italiana sul fronte Coronavirus.

Dopo la positività del ct Roberto Mancini, sostituito in panchina dal vice Alberigo Evani, dopo gli arrivi scaglionati di parte dei convocati, alle prese con le rispettive “bolle”, alla vigilia della partita di Reggio Emilia contro la Polonia, fondamentale per il primato nel girone di Nations League, è emerso un nuovo caso di tampone dubbio.

L’interessato è il centrocampista dell’Inter Roberto Gagliardini, in campo per tutta la durata dell’incontro nell’amichevole di Firenze contro l’Estonia, vinta 4-0, e in precedenza contro Real Madrid e Atalanta. L’ex atalantino, seppur solo per precauzione, è stato costretto a lasciare il ritiro di Coverciano.

Questo il comunicato della Federcalcio: “Nell’ambito dei controlli di ieri propedeutici alla gara Italia-Polonia, è emerso un esito dubbio per il calciatore Roberto Gagliardini, che era tra l’altro già risultato positivo al Covid a inizio ottobre a seguito di un controllo effettuato dal club di appartenenza ed era successivamente guarito. Poiché nei soggetti guariti i risultati dei test possono non sempre essere di univoca interpretazione, è stato disposto un secondo tampone effettuato questa mattina, il cui esito è previsto in serata. Considerato il trasferimento di questa mattina per Reggio Emilia e la successiva trasferta a Sarajevo martedì, in via precauzionale il calciatore, del tutto asintomatico, farà ritorno a Milano, secondo le modalità previste dalle circostanze, per mettersi a disposizione dell’Inter”.

Trema quindi anche l’Inter, una delle squadre di Serie A più colpite dal Coronavirus dall’inizio della stagione. L’ultimo caso emerso è quello di Marcelo Brozovic, costretto a propria volta a lasciare il ritiro della Croazia. Antonio Conte e tutta la società confidano che la positività di Gagliardini rientri in vista dei prossimi impegni di campionato e Champions League.

Dopo l’amichevole contro l’Estonia, gli Azzurri sono attesi agli ultimi due impegni di un anno solare molto tormentato, iniziato di fatto solo ad agosto, contro la Polonia e poi mercoledì 18 a Sarajevo contro la Bosnia per concludere il girone di Nations League. In palio il primo posto, ora appannaggio della Polonia, che varrebbe il pass per le Final Four in programma nell’ottobre 2021.

 

OMNISPORT | 14-11-2020 17:49

Nazionale, altra tegola: tampone dubbio, Gagliardini lascia il ritiro Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...