Virgilio Sport

Nazionale, Mancini raggiunge le 56 panchine azzurre, come Lippi e Prandelli

Il ct azzurro è amareggiato per l’assenza della Nazionale in Qatar ma si consola con i tanti talenti che stanno sbocciando: “I giovani hanno capito l’importanza di questa maglia”

Pubblicato:

Nazionale, Mancini raggiunge le 56 panchine azzurre, come Lippi e Prandelli Fonte: Getty Images

Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini festeggerà domani sera a Tirana, in occasione dell’amichevole contro l’Albania (alla quale seguirà il match di domenica a Vienna contro l’Austria), il traguardo delle 56 panchine azzurre, raggiungendo in questa speciale classifica il Campione del Mondo, Marcello Lippi e Cesare Prandelli. I Commissari Tecnici con più presenze in azzurro restano a questo punto solo Bearzot (88) e Pozzo (95).

“Mi fa piacere raggiungere Lippi e Prandelli, speriamo di allungare la striscia anche se mi pare abbastanza dura arrivare a Bearzot e Pozzo” ha dichiarato Mancini ai microfoni dei canali Figc. “Adesso bisogna guardare avanti e fare bene nelle prossime due amichevoli”.

Resta l’amarezza della mancata qualificazione agli imminenti mondiali in Qatar: “contro la Macedonia del Nord è stata una gara assurda, di quelle che capitano ogni 100 anni. Purtroppo è capitata a noi – ha dichiarato Mancini – quanto ai test di domani e domenica saranno importanti anche per provare qualche nuovo giocatore. I giovani che sono qui stanno già dimostrando di aver capito l’importanza di questa maglia. Quel che ci ha portato a vincere l’Europeo sono stati prima di tutto l’entusiasmo, spirito di gruppo e di sacrificio e il senso di appartenenza. Poi abbiamo perso qualche dettaglio lungo il cammino, ma ora ci stiamo ritrovando come dimostrano gli ultimi risultati di Nations League. Sta a noi continuare su questa strada”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...