Virgilio Sport

No alla Juventus: il verdetto della Cassazione sulla richiesta bianconera

La Procura generale ha dichiarato inammissibile l'istanza presentata dagli avvocati di spostare l'inchiesta Prisma a Milano

Pubblicato:

Resta almeno per il momento a Torino l’inchiesta Prisma che vede coinvolti la Juventus, Andrea Agnelli e altri dirigenti ed ex dirigenti del club bianconero: la procura generale della Corte di Cassazione non ha approvato la richiesta presentata dai legali della società piemontese di spostare le carte processuali a Milano o a Roma.

Juve, la Cassazione: “L’inchiesta resta a Torino”

La Cassazione ha dichiarato l’inammissibilità della richiesta della difesa di trasferire gli atti dell’inchiesta: la questione dovrà essere risolta a Torino.

“Si rileva che l’esercizio dell’azione penale ha determinato la chiusura della fase delle indagini preliminari – si legge nel verdetto pronunciato dalla Cassazione -. Ne deriva che la richiesta di trasmissione degli atti ad un diverso pubblico ministero, resta preclusa dal sopravvenuto radicarsi della competenza del giudice che procede innanzi a cui potrà essere sollevata la relativa eccezione”.

Sarà così il Gup (il giudice di udienza preliminare) a prendere la decisione definitiva sulla competenza territoriale.

No della Cassazione alla Juve: le motivazioni

La richiesta della Juventus è stata respinta per motivi procedurali: dopo l’istanza è intervenuta la richiesta di rinvio a giudizio per 12 imputati da parte dei magistrati torinesi.

I dirigenti e gli ex vertici della Juve sono indagati per manipolazione del mercato, false comunicazioni sociali di società quotata in Borsa, emissione di fatture false e ostacolo dell’esercizio delle funzioni dell’Autorità di vigilanza.

Allegri: “Dispiace per Agnelli”

A margine della partita contro l’Arsenal, il tecnico della Juve Massimiliano Allegri ha speso alcune parole sulle difficoltà societarie della Vecchia Signora: “La parte sportiva non è stata toccata, ci dispiace per il presidente Agnelli che ora non c’è più perché sono legato a lui a livello affettivo. Quando riprenderemo il campionato dovremo farci trovare pronti. Adesso dobbiamo pensare solo ad allenarci e vincere, al resto ci penserà la società come ha sempre fatto”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...