Virgilio Sport

Nulla è ancora deciso in Premier

Sette squadre ad un passo dalla zona retrocessione, Bournemouth e Leicester crollano. Bene De Zerbi

05-04-2023 09:11

Nulla è ancora deciso in Premier Fonte: Getty Images

Nella giornata di martedì 4 aprile si sono giocate, oltre al big match tra Liverpool e Chelsea, altre tre gare in Premier League.

Il Brighton del tecnico Roberto De Zerbi supera in trasferta per due reti a zero il Bournemouth. A sbloccare la gara ci pensa Evan Ferguson al minuto 27 del primo tempo. Il definitivo gol della vittoria arriva nel finale del secondo tempo con Julio Enciso. La squadra di De Zerbi gestiste meglio il possesso del pallone durante il match. Il Brighton, infatti, tiene il pallone per il 63% del match. Dopo la vittoria gli ospiti raggiungono quota 46 punti e si collocano al sesto posto in classifica. Continua, invece, il momento precario dei rossoneri (padroni di casa): diciottesimo posto – zona retrocessione – e sedicesima sconfitta stagionale.

Dopo la vittoria casalinga contro il Nottingham Forest esce dalla zona retrocessione il Leeds. Sono però gli ospiti a passare in vantaggio al minuto 12 del primo tempo grazie al gol di Mangala. Il Leeds reagisce al contraccolpo psicologico ed al ventesimo, con Harrison, pareggiano i conti. Nel finale di primo tempo, in pieno recupero, trovano la rete del vantaggio – successivamente dei definitivi tre punti – con il colombiano Luis Sinisterra. Al termine dell’incontro, i padroni di casa raggiungono quota 29 punti: tredicesimo posto in classifica ed un parziale allontanamento dalla zona calda della retrocessione. Gli ospiti, dopo la quattordicesima sconfitta stagionale, restano ancorati a 27 punti e si posizionano al diciassettesimo posto (a pari punti con Bournemouth, Everton e West Ham).

Chiude la giornata la clamorosa sconfitta casalinga del Leicester contro l’Aston Villa. Sono gli ospiti, al minuto 24, a passare in vantaggio con Ollie Watkins. Poco dopo 10 minuti di orologio le Foxies pareggiano con Barnes ma non basta: complice l’inferiorità numerica, data l’espulsione di Dewsburry-Hall, al Leicester arriva la doccia fredda al minuto 87. Bertrand Traoré è fretto e non perdona, il gol del vantaggio condanna i padroni di casa. Il Leicester, in questo momento, con solo 25 punti raccolti in stagione, si posiziona al diciannovesimo posto ed intravede i fantasmi della retrocessione. Capitolo diverso per gli ospiti che, dopo la tredicesima vittoria stagionale, si posizionano settimi con 44 punti totalizzati.

Leggi anche:

Fatture in Cloud

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Milan - Verona
Sassuolo - Juventus
Lazio - Monza
SERIE B:
Brescia - Venezia
Modena - Lecco
Cremonese - Ascoli
Ternana - Sudtirol
Spezia - Reggiana

SPORT TREND

Liberati dell'amianto

Caricamento contenuti...