Virgilio Sport

Nuoto, l'ex nuotatrice Helen Don-Duncan muore nel sonno a 42 anni

L'ex nuotatrice inglese e vice campionessa mondiale, Helen Don-Duncan, è scomparsa nel sonno a 42 anni: a fare la scoperta è stata la figlia di 4 anni

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Helen Don-Duncan s’è addormentata nel sonno, e sua figlia Heidi è corsa a chiamare il papà Craig dicendole che non riusciva a farle aprire gli occhi. Una scena che in vacanza può apparire pure normale (in fondo chi è che non vorrebbe riposare?), ma che evidentemente agli occhi di quella bambina di 4 anni è sembrata da subito troppo atipica per poter essere vera. Tanto che quando il marito è andato a sua volta a svegliarla, l’amara verità si è palesata davanti ai suoi occhi: Helen aveva già abbandonato questo mondo, e soltanto gli esami disposti dal medico legale riusciranno a provare a dare un senso a una morte tanto assurda, quanto inspiegabile.

A 42 anni, l’ex nuotatrice britannica ha fatto sprofondare nel lutto un’intera comunità, perché dopo i trascorsi sportivi aveva saputo costruirsi una carriera nel mondo della scuola, ricoprendo il ruolo di dirigente scolastico alla Worsley Mesnes Community Primary School di Wigan, contea di Greater Manchester.

Proprio i profili social della scuola hanno comunicato la notizia del decesso della direttrice: “ è con grande tristezza che dobbiamo annunciare l’improvvisa scomparsa della nostra amata direttrice, la signora Helen Smart. Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia di Helen in questo momento così difficile. Sappiamo che questa notizia sarà uno shock e causerà grande tristezza nella nostra comunità. Vogliamo rassicurarvi che stiamo lavorando con le autorità locali e la scuola per garantire che i nostri bambini, il personale e i genitori ricevano il sostegno necessario nelle prossime settimane”.

Vice campionessa mondiale

Helen Don-Duncan era nata a Wigan il 9 giugno 1981. Da giovane si era distinta nel nuoto, tanto da entrare in fretta negli organici delle nazionali giovanili britanniche. Le cose migliori le fece quando ancora non era maggiorenne: nel 1998 a Sheffield conquistò la medaglia d’argento nei 200 dorso ai campionati europei in vasca corta, e un anno dopo a Hong Kong si ripeté ma stavolta ai mondiali, battuta soltanto dalla giapponese Mai Nakamura. Nel 2000 prese parte alla spedizione per i giochi olimpici di Sidney, dove non riuscì però a centrare la finale dei 200 dorso, conquistando il 15esimo posto assoluto.

In Gran Bretagna però, dal 1997 al 2000, ha conquistato ogni stagione il titolo di campionessa nazionale sulla sua distanza preferita. Una volta conclusa la sua attività in vasca, la Don-Duncan ha cominciato a guardare in tutt’altra direzione, lavorando per conseguire i titoli per diventare direttrice scolastica e sposando Craig Smart, dalla cui unione sono nati Stanley ed Heidi. Proprio quest’ultima, suo malgrado, è stata la prima a comprendere che qualcosa non stesse andando come al solito, vedendo che la mamma non rispondeva ai suoi tentativi di svegliarla dal sonno.

Nessuna avvisaglia

Amici e familiari di Helen hanno fatto sapere che le sue condizioni di salute apparivano assolutamente buone, e non vi era alcun motivo per poter pensare a una morte prematura, per giunta nel sonno. La famiglia Smart si trovava a Lake District per qualche giorno di vacanza, con l’ex nuotatrice che stava ricaricando le pile in vista di un’annata scolastica che si preannunciava assai impegnativa.

La stessa Don-Duncan non aveva fatto mistero col marito Craig di aspettarsi tanto in termini di crescita dalla scuola di cui aveva assunto la guidata. “Era tanto orgogliosa di aver raggiunto il suo obiettivo di diventare direttrice. Giusto qualche giorno fa mi aveva detto che il suo più grande desiderio era quello di portare la scuola all’eccellenza e che aveva il personale giusto per riuscire nel suo intento”, ha raccontato il marito. Tutto il mondo del nuoto britannico si è stretto attorno alla famiglia di Helen, con messaggio di profondo cordoglio e con tanti bei ricordi che hanno fatto riaffiorare episodi di una vita passata, ma ancora presente, come il sorriso contagioso di Helen.

Nuoto, l'ex nuotatrice Helen Don-Duncan muore nel sonno a 42 anni Fonte: GettyImages

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...