Virgilio Sport

Cagliari-Verona 1-1, pagelle: Sulemana risponde a Bonazzoli, Folorunsho chi l'ha visto?

All'Unipol Domus deludono Luvumbo e Folorunsho, brilla il talento di Mitrovic e Dossena si conferma una garanzia, Scuffet non senza colpe sul gol

Pubblicato:

Marco Festa

Marco Festa

Giornalista

Frequentatore di stadi ed esperto di calcio, ama agganciare e far domande a idoli e futuri campioni. Anzi, spesso precorre gli addetti ai lavori e li scova prima di loro

Un passo in avanti verso la salvezza. Cagliari e Verona hanno pareggiato 1-1 e si sono riportate a +2 sul Frosinone terzultimo e a +4 sul Sassuolo penultimo. Al gol di Bonazzoli alla mezz’ora del primo tempo ha risposto Sulemana al 74′ in una partita maschia e caratterizzata dalla inevitabile tensione per l’importanza della posta in palio.

Cagliari-Verona, la chiave della partita

La capacità del Cagliari di non mollare mai rimettendo in piedi, come sua consuetudine, una partita che si era messa male. Il Verona può recriminare per avere sciupato le chance per chiudere i conti e portare a casa un successo che avrebbe rappresentato un risultato potenzialmente decisivo per avvicinarsi in maniera considerevole alla permanenza in categoria

RIVIVI IL LIVE DI CAGLIARI-VERONA

Cagliari, top e flop

  • Sulemana 7: Lascia di sasso Montipò con una botta impressionante a tre minuti dal suo ingresso in campo. Secondo gol in Serie A, preziosissimo: è quello che permette al Cagliari di riacciuffare il Verona a sedici minuti dal novantesimo.
  • Dossena 6: Tiene in piedi la difesa del Cagliari nei momenti più delicati.
  • Scuffett 5.5: Sul gol di Bonazzoli non è impeccabile. Si riscatta chiudendo lo specchio della porta a Folorunsho e Lazovic.
  • Luvumbo 5.5: Si accende a intermittenza. Troppo poco per interpretare il ruolo che tutti si aspettano da lui: quello di calciatore dalla qualità superiore, in grado di creare grattacapi alla difesa avversaria. Al novantesimo Dawidowicz salva tutto negandogli la gioia della marcatura risolutiva.
  • Shomurodov 5: Sciupa in avvio di gara quando Nandez lo trova con un cross perfetto. Si eclissa e sparisce presto dai radar della partita.

Verona, top e flop

  • Bonazzoli 7: Il suo secondo gol in campionato è pesantissimo. Un esterno sinistro volante che coglie in fallo Scuffet. Al bacio l’assist per Folorunsho, che fallisce la chance per il 2-0.
  • Noslin 6.5: Perfetto il cross dalla destra con cui permette a Bonazzoli di andare in gol. In costante crescita. Un altro acquisto del mercato di gennaio che, se il Verona dovesse salvarsi, potrà definirsi tra i tanti uomini giusti al momento giusto per l’Hellas.
  • Mitrovic 6.5: Vivace, intraprendente. Dà la scossa dopo i tentativi iniziali del Cagliari. Compirà 22 anni il prossimo 15 agosto ma se è vero che non tutti i mali vengono per nuocere dalla crisi dell’Hellas è nata l’opportunità di acquistare un gioiellino dal sicuro avvenire.
  • Lazovic 6: Gioca un gran secondo tempo. Gli viene annullato un gol per fuorigioco, va vicino al raddoppio ma manca di un pizzico di lucidità a tu per tu con Scuffet che gli sbarra la strada della rete.
  • Folurunsho 5.5: Dopo la convocazione in nazionale le aspettative sono altissime e lui non le soddisfa appieno fallendo il possibile colpo del ko.
  • Duda 5.5: Condizionato da un cartellino giallo poco prima della mezz’ora. Si gestisce.

Cagliari-Verona, la pagella dell’arbitro

A dirigere Cagliari-Verona è stato Daniele Doveri della sezione di Roma 1. A coadiuvarlo gli assistenti di linea Carbone e Giallatini. Quarto ufficiale Santoro. Al VAR Mazzoleni con la collaborazione di Serra. Corretta la decisione di annullare il gol per fuorigioco a Lazovic. Direzione di gara all’inglese senza episodi particolarmente problematici da gestire. Voto 6.5.

Il tabellino di Cagliari-Verona

Il tabellino di Cagliari-Verona.

CAGLIARI-VERONA 1-1

CAGLIARI (4-3-2-1): Scuffet; Zappa, Dossena, Mina, Augello (37′ st Azzi); Nandez (36′ st Oristanio), Makoumbou (36′ st Prati), Deiola (36′ st Sulemana); Luvumbo, Shomurodov (1′ st Viola); Lapadula. A disp.: Radunovic, Aresti, Hatzidiakos, Jankto, Wieteska, Onert, Kingstone, Gaetano, Di Pardo. All.: Ranieri.

VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Dawidowicz, Magnani, Cabal; Serdar, Duda; Mitrovic (1′ st Lazovic), Folorunsho, Bonazzoli (20′ st Suslov); Noslin (39′ st Swiderski). A disp.: Chiesa, Perilli, Henry, Centonze, Vinagre, Silva, Charlys, Coppola, Cisse. All.: Del Rosso (Baroni squalificato).

ARBITRO: Doveri di Roma 1.

MARCATORI: pt 30′ Bonazzoli; st 74′ Sulemana

NOTE: Ammoniti: Duda (V) e Magnani (V) per gioco falloso. Recupero tempo: pt 2′, st 8′.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...