Virgilio Sport

Pagelle Genoa-Frosinone 1-1: Reinier risponde a Gudmundsson, "giallo" nel finale, flop Retegui

A Gilardino non basta il talento islandese: episodio dubbio nel finale nell'area rossoblù, male Spence e Bani. bene Brescianini, Zortea e Messias

Pubblicato:

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Succede tutto nel primo tempo a Marassi, con il botta e risposta tra Genoa e Frosinone, caratterizzato dal calcio di rigore realizzato dal solito Albert Gudmundsson e dal gol del pari dell’ex Real Madrid Reinier che sanciscono l’1-1 finale. La squadra di Alberto Gilardino consolida il suo piazzamento, mentre i ragazzi di Eusebio Di Francesco muovono la classifica e fanno un piccolo passo verso l’obiettivo salvezza, in attesa di scontri diretti come Cagliari-Verona e Sassuolo-Udinese. Di seguito le pagelle e i voti che hanno meritato i protagonisti di Genoa-Frosinone.

Botta e risposta nel primo tempo, “giallo” nel finale

Il Genoa di Alberto Gilardino non va oltre l’1-1 contro il Frosinone di Eusebio Di Francesco, mancando l’appuntamento con una vittoria che avrebbe potuto avvicinare il Grifone alla parte sinistra della classifica. I ciociari strappano un punto importante grazie al gol di Reinier, che annulla subito il momentaneo vantaggio rossoblù targato Albert Gudmundsson. L’errore di Okoli condanna la difesa gialloblù, punita dal penalty dell’islandese. Nella ripresa da segnalare l’infortunio patito da Malinovskyi, appena entrato. Male Retegui, che aveva ben figurato con la nazionale di Spalletti nell’ultima sosta. Nel finale, “giallo” in area genoana: l’arbitro concede prima il rigore al Frosinone, poi viene richiamato al Var e cambia decisione. Aveva ravvisato un presunto fallo di mano di Thorsby su una sponda di Mazzitelli. Nulla da fare per gli ospiti.

RIVIVI IL LIVE DI GENOA-FROSINONE

Top e Flop del Genoa

TOP

  • Gudmundsson voto 7: Si procura il calcio di rigore del momentaneo vantaggio, trasformandolo con grande freddezza a tu per tu con Turati. Altra prova di spessore dell’islandese, che continua a vivere un momento di grazia sotto il profilo realizzativo. 11° centro in Serie A con la maglia del Genoa.
  • Messias voto 6,5: Un po’ discontinuo nell’arco dei 90 minuti, ma sempre molto importante per la manovra offensiva di Gilardino. Tocca tanti palloni e sempre con buona qualità. Va vicino ad un eurogol dei suoi, sfiorando l’incrocio dei pali.
  • Frendrup voto 6: Macina chilometri e si conferma un autentico equilibratore per la mediana rossoblù. Non la sua migliore prestazione, ma fondamentale per l’idea di gioco di Gilardino.

FLOP

  • Retegui voto 4,5: Dopo la buona prestazione con la maglia della nazionale contro il Venezuela, non riesce a ripetersi in campionato, dimostrando di aver pagato le ultime fatiche. Appare assente e poco lucido sotto porta, fino ad uscire per un trauma distorsivo alla caviglia sinistra.
  • Spence voto 5: Sottotono nei primi 45 minuti di Marassi, pur avendo voglia di spaccare il mondo. Gilardino se ne accorge e lo sostituisce all’intervallo.
  • Bani voto 5: Discreta prova nel complesso, ma si perde Reinier sul gol dell’1-1 del Frosinone, non riuscendo ad intercettare il tiro che punisce l’incolpevole Martinez.

Top e Flop del Frosinone

TOP

  • Reinier voto 7: Torna al gol dopo un lungo periodo di astinenza, facendosi trovare pronto al limite dell’area piccola di Martinez e finalizzando lo splendido assist di Zortea.
  • Zortea voto 6,5: L’esterno scuola Atalanta fa il solco sulla corsia destra, mettendo in seria difficoltà la retroguardia genoana. Nel primo tempo, è una sua sgroppata a portare il Frosinone al gol dell’1-1.
  • Brescianini voto 6,5: Sempre nel vivo del gioco, dimostra grande attitudine e discreti tempi di inserimento, arrivando anche alla conclusione in un paio di circostanze. Prestazione solida del centrocampista gialloblù.

FLOP

  • Okoli voto 5: È lui a commettere il fallo in occasione del calcio di rigore concesso al Genoa di Gilardino, risultando piuttosto goffo all’interno della sua area di rigore.
  • Cheddira voto 5,5: Pur muovendosi molto sul fronte offensivo ciociaro, fatica a trovare palloni realmente giocabili e a riempire l’area di rigore con la solita continuità.
  • Lirola voto 5,5: Non incide particolarmente sulla corsia destra, considerando anche le sue capacità in fase offensiva.

Il Tabellino di Genoa-Frosinone

GENOA (3-5-2): Martinez; Vogliacco, Bani, Vasquez; Sabelli (dal 76′ Thorsby), Messias, Badelj (dal 76′ Ankeye), Frendrup, Spence (dal 46′ Malinovskyi, dal 63′ Strootman); Gudmundsson, Retegui (dal 54′ Haps). All. A. Gilardino.

FROSINONE (3-4-2-1): Turati; Lirola, Okoli, Romagnoli, Zortea; Barrenechea, Brescianini, Valeri; Soulé (dall’83’ Ibrahimovic), Reinier (dal 76′ Mazzitelli); Cheddira (dall’83’ Cuni). All. E. Di Francesco.

Arbitro: Sig. Sacchi della sezione di Macerata.

Marcatori: rig. Gudmundsson 30′, Reinier 36′.

Note: Ammoniti: Retegui (G), Badelj (G), Zortea (F).

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...