,,
Virgilio Sport SPORT

Paolo Rossi, l'ultimo commosso saluto del figlio Alessandro

"Ha lottato tanto, purtroppo questa volta il male ha vinto".

“E’ stato un padre fantastico“: il figlio di Paolo Rossi, il primogenito Alessandro, 38 anni, ha ricordato il papà fuori dall’ospedale Le Scotte di Siena, dove è stata allestita la camera ardente dell’indimenticato bomber azzurro eroe del Mondiale 1982, scomparso a 64 anni a causa di un male incurabile.

“Sono nato nell’82, un anno storico. Probabilmente l’anno più bello della vita di mio papà: oltre al Mondiale la nascita del figlio. Un’annata indimenticabile che rimarrà nel cuore di tutti. Mio padre ha regalato grandi emozioni a tutti quanti“.

“Era una persona molto semplice, umile, come lo avete conosciuto anche voi. Nel privato era fenomenale, un papà fantastico. Era qualche mese che stava male, e negli ultimi 10 giorni c’è stato un peggioramento ed è stato ricoverato”.

“Abbiamo sperato fino all’ultimo che le cose andassero meglio. Purtroppo in questo caso il male ha vinto, dopo che ha combattuto veramente tanto, perché mio papà era un combattente. Non ha mai mollato un secondo in questi 4-5 mesi, da quando si è ammalato. Però posso dire che se ne è andato in serenità. Eravamo tutti insieme a lui, se ne è andato con l’amore dei suoi cari vicino”.

Oltre al figlio Alessandro, Pablito ha lasciato anche la moglie, Federica Cappelletti, e le due figlie avute dal secondo matrimonio, Maria Vittoria e Sofia Elena. “Papà non si preoccupi, ci sarò sempre io per le mie sorelline e per la nostra famiglia”, le parole di Alessandro. Sabato si svolgerà a Vicenza la cerimonia funebre in forma strettamente privata, poi la salma sarà cremata.

OMNISPORT | 10-12-2020 21:41

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...