Virgilio Sport

Paura e rabbia per Giusy Versace, la campionessa paralimpica e senatrice ricoverata al Policlinico Gemelli: nuovo intervento

Familiare dei Versace della moda, campionessa paralimpica, protagonista e vincitrice di Ballando con le Stelle, Giusy Versace ha detto addio a Forza Italia dopo la caduta del Governo Draghi

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

L’ennesima prova che Giusy Versace è costretta ad affrontare, l’ennesimo intervento e ricovero in ospedale a distanza di decenni da quell’incidente autostradale che le causò ferite quasi letali e che costrinse i medici ad amputarle gli arti inferiori per salvarle la vita.

In un video condiviso nelle storie di Instagram, con cui annuncia una nuova operazione alla gamba e spiega l’impossibilità di partire con l’associazione Unitalsi, la campionessa paralimpica e senatrice ha reso noto di essere stata costretta a un ricovero fuori programma, per un intervento.

Giusy Versace in ospedale: il post sui social

Dai suoi account ufficiali sui social, Giusy Versace si è mostrata in uno dei letto del policlinico Agostino Gemelli di Roma, dove è rimasta ricoverata pochi giorni – lo stretto necessario – a seguito della necessità di sottoporsi all’intervento di cui accennavamo e che la ex campionessa paralimpica, impegnata sul piano sociale e delle istituzioni da sempre, ha fornito alcuni dettagli.

“Da qualche giorno non rispondo al telefono chiedo scusa a tutti ma ho avuto un po’ da fare. Lunedì scorso, un fuori programma non proprio simpatico mi ha costretta prima ad un ricovero e poi due giorni fa, ad un intervento alla gambina…Paura? Certo! ..Rabbia? Anche! Pazienza? Tantissima!”, ha raccontato nel post pubblicato su Instagram.

“A volte dimentico di avere due gambe finte e quando il mio corpo urla, finisce che per fermarmi mi si deve ricoverare”, ha ammesso con la consueta forza, pur non celando alcune sensazioni provate.

“Sto bene devo solo fare i conti con un po’ di dolore ma tornerò presto in piedi e poi accanto a me, c’è la mamma”.

Il grazie allo staff medico

Giusy ha poi voluto ringraziare pubblicamente tutto lo staff medico che la sta seguendo in questi giorni di degenza e post operatorio:

“Sono immensamente grata al Prof. Maccauro, il Dr. El Motassime, la Dr.ssa Pataia, il prof. Chiricozzi , special thanks anche al Dr. Covino e il Dr. Marini… un bel team che si è preso cura di me sotto tutti i punti di vista e in tempi record”.

Versace aveva deciso di aderire alla iniziativa dell’Unitalsi, associazione che si occupa di trasportare i malati nei luoghi di pellegrinaggio, a Lourdes precisamente ma l’imprevisto l’ha costretta a cancellare gli impegni assunti.

“Amici dell’Unital si mai potevo immaginare di mandare un videomessaggio dall’ospedale. Ero pronta con la mia valigetta, per partire per questo pellegrinaggio a cui tenevo molto”. Il viaggio, organizzato per celebrare i 120 anni della Fondazione, aveva anche un significato personale per Giusy, che ha sempre palesato quanto abbia avuto importanza la fede e il suo percorso:

“Lourdes è uno di quei posti in cui, grazie agli amici di Unitalsi, ho sentito il forte bisogno di dare una mano. Ho capito quanto ci rende più ricchi aiutare gli altri. E’ un posto per me molto caro, come per tanti di voi. E’ lì che ho trovato la forza di girare la domanda dal ‘perché a me’ a ‘perché non a me’. Che ho io più degli altri?”.

Chi è Giusy Versace: la famiglia

Calabrese, figlia di Alfredo e cugina di secondo grado dei fratelli Versace (Gianni, Santo, Donatella), Giusy nasce a Reggio Calabria il 20 maggio 1977 e intraprende le prime esperienze professionali giovanissima, inserendosi per le sue qualità in una azienda specializzata in tessuti.

Lavora di fatto per una casa concorrente dei Versace più noti, così da non avvantaggiarsi di quel cognome che già alla presentazione incuteva una certa soggezione nell’ambiente per via della celebrità di Gianni Versace e dei suoi fratelli Donatella e Santo.

L’incidente e la doppia amputazione

Proprio durante una trasferta di lavoro, ha un terribile incidente stradale ad appena 28 anni sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Riesce a sopravvivere, ma uscirà da quello schianto e dall’intervento immediatamente successivo senza più le gambe.

La gravità delle ferite riportate e l’emorragia seguita costringono l’equipe che soccorre nell’immediato Giusy a decidere di intervenire con la doppia amputazione degli arti inferiori. Una decisione tragica che i medici che la soccorrono assumono per salvarle la vita.

I successi da atleta paralimpica

Perse entrambe le gambe, Giusy Versace si riprende e inizia una riabilitazione importante e faticosa, che lei stessa spesso rammenta. Nel 2016 entra nel Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre e questo passaggio segna il suo ingresso effettivo nel mondo dello sport e l’avvio di una serie di successi sportivi nel mondo paralimpico.

E per lei inizia la seconda fase della riabilitazione, quella della conoscenza perenne di sé e dei suoi nuovi arti, le protesi in fibra di carbonio che la aiuteranno ad innamorarsi dell’atletica e a trasformarla in una campionessa incredibile, capace di correre e di ballare.

La campionessa ha vinto, da atleta paralimpica, sui 100, 200 e sui 400 m., per un totale di ben 11 titoli italiani.

La vittoria a Ballando con le stelle

C’è anche la televisione, poi, nella sua carriera. Sulla pista di Ballando con le stelle conquista infatti, nel 2014, il titolo di miglior coppia concorrente di quell’edizione innescando una collaborazione proficua che condurrà Giusy, dopo i Mondiali di Doha e gli Europei di Grosseto, a portare in teatro uno spettacolo di prosa, poesia e danza con il supporto di Raimondo Todaro, oggi ad Amici di Maria De Filippi, tratto dal libro che ha firmato “Con la testa e con il cuore si va ovunque”.

Con il noto ballerino e coreografo, inizia a riempire i teatri e a fare un’opera di sensibilizzazione attraverso una narrazione strutturata del proprio vissuto e a dare un senso divulgativo al proprio ruolo teatrale. La tv la continua a interessare, ma si stanno per aprire anche le porte della politica, con Forza Italia.

Fonte: ANSA

Giusy Versace in posa, al Senato, durante il suo primo mandato

La candidatura alle elezioni e la caduta del Governo Draghi

Nel gennaio 2018 annuncia la sua candidatura nelle liste di Forza Italia, viene eletta nel collegio uninominale di Varese e fa parte della Commissione Affari Sociali di Montecitorio con delega del gruppo alle pari opportunità e disabilità.

Il 29 maggio 2021 viene nominata nuovo responsabile del dipartimento Sport, Disabilità e Pari Opportunità di Forza Italia, dopo la mancata elezione alle europee, Giusy Versace a distanza di un anno si trova invischiata nella caduta del Governo Draghi.

La caduta dell’esecutivo, guidato dall’ex governatore della BCE, la porta a riconsiderare il proprio ruolo e a optare per lo strappo nei confronti dei vertici di Forza Italia e ad uscire dal partito che l’aveva candidata per aderire ad Azione di Carlo Calenda. Candidata al Senato alle politiche anticipate nel Collegio uninominale Lombardia – 01 e come capolista di Azione -Italia Viva nel plurinominale Lombardia – 01 viene eletta con il plurinominale.

Paura e rabbia per Giusy Versace, la campionessa paralimpica e senatrice ricoverata al Policlinico Gemelli: nuovo intervento Fonte: ANSA

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...