Virgilio Sport

Pechino Express, tappa 7: Federica Pellegrini iena scivola nel tranello, Schillaci outsider

Pellegrini-Giunta si salvano dall'eliminazione e si portano in Cambogia intesa e desiderio di rivalsa sui rivali Italo Americani; Schillaci toccante, perfide Mediterranee

21-04-2023 17:16

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Premessa doverosa: la mancata eliminazione di Federica Pellegrini e Matteo Giunta, alis I Novelli sposi, è stata la scelta autoriale migliore per non affondare un pubblico provato dall’abbandono altrimenti dei protagonisti assoluti, quella ciliegina sulla panna che rischiava di perdere. Senza la Divina, ammettiamolo, gli Italo Americani avrebbero già chiuso senza verve, come un piatto senza sale, alla conclusione della tappa numero 7.

La noia è sempre lì, come sosteneva Franco Califano, ricordiamolo quando apprendiamo – dai social – che la campionessa olimpica, più volte vincitrice di ori mondiali e record su record è “competitiva”. Ora chiudete gli occhi e immaginate Pechino senza di lei, senza di loro. Ecco, allora speriamo che la lotta estrema tra Pellegrini e Bastianich prosegua, fino alla fine.

Pechino Express, 7° tappa: Pellegrini provocata, si trasforma

In questa settima puntata, la Divina rischia grosso: in una estenuante caccia al tesoro sulla spiaggia rischia di rispedire lei e il marito in Italia sempre per mano di Bastianich che da giocatore ricambia il tentativo di eliminazione, finendo senza nulla di fatto. La tappa infatti non è eliminatoria e permette a Fede e a Giunta di rimanere ancora il corsa per concludere questa esperienza.

“Mi spiacerebbe dover abbandonare, ero restia a partecipare perché ci siamo appena sposati e questo programma mette alla prova la complicità, l’intesa. Se avessi scoperto di non essere in sintonia con Matteo, mi si sarebbe spezzato il cuore. Invece, Pechino Express mi ha riconfermato che siamo davvero fortissimi”,

lo sfogo della Divina che è stata colta da una gran nostalgia di casa e dei suoi cani, dei quali si cura con un affetto estremo.

Fonte: Ufficio Stampa Sky

La lite Pellegrini-Prezia e la frase criticata sui social

In questo sprazzo di multidimensionalità che la Pellegrini concede alle telecamere, sistema anche Barbara Prezia, rea di aver messo in dubbio Giunta con una battuta che rimette le distanze: “Guarda che ti abbasso di altri 10 centimetri”, le strilla. Il consorte placa la polemica, ma solo per chiudere la questione: “È una provocatrice, amore, lasciala perdere”. L’intesa è crescente, nessun timore.

Fonte:

Schillaci outsider che sa commuovere

Senza lo stesso brio, ma con un carico umano davvero toccante Totò Schillaci che dalle Notti Magiche a Pechino Express porta il bagaglio del suo vissuto unico, incredibile da uomo dei due mondi che ha saputo unire con un pallone Oriente e Occidente. A differenza delle Attiviste, un po’ troppo incastrate nel gioco, e delle uscite inutili e cattive delle Mediterranee (perché così tanta perfidia anche verso Giorgia Soleri e Federica Fabrizio?), la coppia Schillaci e Barbara sa mostrare quell’umanità che la competizione annienta e sperpera come se annegasse nella storia.

Invece Totò sa essere unico, anche quando deve bistrattare un uomo che nega il passaggio indispensabile e lo prende a male parole in un inglese tutto suo. O quando ammette una certa sorpresa, quasi lo stupore per il crescendo del quale sono stati capaci in queste ultime puntate che hanno escluso gli altri concorrenti, da ultimi Martina Colombari e suo figlio Achille Costacurta.

Fonte: Ufficio Stampa Sky

Salvatore racconta nel passaggio più vero di questa puntata, andata in onda giovedì 20 aprile, la ricerca di una occasione per rinascere dopo aver patito le conseguenze di un tumore diagnosticato appena un anno fa:

“Non saremo la coppia più forte, ma per me essere qui è una rivincita. Un anno fa ho avuto una malattia, un cancro al colon e oggi non mi sembra vero, sono felice di vivere questa avventura al fianco di mia moglie”. Outsider.

Il passaggio in Cambogia

Outsider anche perché questa edizione di Pechino, che chiude il passaggio nel Borneo malese delle cinque coppie rimaste in gara dopo l’addio a Colombari-Costacurta, i Vergassola, Gli Istruiti e Gli Avvocati, sembra una cosa ristretta a Novelli sposi e Italo Americani: nulla di strano, nulla di grave. Vedremo in Cambogia, che ne verrà.

SEGUI PECHINO EXPRESS SU SKY E IN STREAMING SU NOW

Leggi anche:

Caricamento contenuti...