,,
Virgilio Sport SPORT

Pellegatti fa sognare i tifosi: Se il club vuole direbbe sì

Social scatenati sulle novità di mercato al Milan

Erano parole d’amore. A modo suo. La rivendicazione di un campione troppo presto dato per finito o da rottamare. Zlatan Ibrahimovic, dopo la vittoria del Milan sulla Juve, si è lasciato andare ad una autocelebrazione che ha spaventato anche i tifosi (“potrebbe essere stata l’ultima volta che mi hanno visto live”) ma davvero è già sicuro il suo addio a fine stagione? Secondo Carlo Pellegatti la risposta è no. Anzi.

Pellegatti crede al rinnovo di Ibra

La storica voce di Milan Channel sul suo canale youtube dice: “Se la società decide di sottoporre un contratto a Ibra, che potrebbe accontentarsi di meno dei 6 milioni di cui si parla, lui lo firmerebbe. Perché Ibra ama profondamente il Milan, vuole concludere la carriera al Milan, dipende tutto dalle strategie del club. Se ritiene che sia ancora uno dei più forti attaccanti nel panorama mondiale che può fare la differenza nonostante la non più giovanissima età, e che Dio la illumini, secondo noi Ibra firma”.

Queste frecciate – continua Pellegatti – sono figlie dell’amore per il Milan, mischiate alla rabbia per una proprietà che potrebbe non essere convinta di trattenerlo. Con Ibra il Milan avrebbe 4 attaccanti buoni e non ci sarebbe bisogno di spendere in quel reparto. Ibra ha un vantaggio, ti può far vincere subito. Con lui in campo si son perse solo due partite, col Genoa – dove pure ha segnato – e con l’Inter dopo un primo tempo sontuoso”.

Sul web tifosi compatti: Ibra resta

Numerose le repliche dei tifosi e quasi tutte a senso unico: “Magari! Ma temo che questa Società non la illumini nemmeno con gli abbaglianti” o anche: “Sono pienamente d’accordo con lei, trovatemi un attaccante migliore di Ibra di quelli che possiamo permetterci in questo momento” e ancora: “Ibra può giocare fino a 50 anni che farebbe la differenza, fa tenere senza discussioni sempre forza Milan”.

C’è chi è disposto a pagar pegno (“Se Ibrahimovic resta giro intorno al Duomo in mutande”) e chi è pronto a pregare: “Dai Ibra, lascia perdere i soldi, ne hai fatti tanti…resta per l’ultimo anno, 4 milioni e stop, cosa cambiano per te 1/2 milioni in più? Prendiamo 3 giocatori di alto livello, terzino destro, un altro centrocampista completo, un centrale difensivo e un giovane attaccante con le caratteristiche di Ibra, con il quale possa crescere e alternarsi”.

Non tutti i fan ci sperano ancora

Una frangia del tifo però è pessimista: “Solo senza Gazidis può rimanere, non penso che dopo l’addio di Boban e Maldini, ovvero di coloro che lo vollero, lui resti” o anche: “Io sono attaccatissimo ad Ibra ma se arrivasse Rangnickcome sembra non credo che si sposino bene le parti, Ibra è un’ombra grande nel bene o nel male”.

Infine c’è chi scrive: “Anche Pioli va riconfermato, per certi aspetti somiglia ad Allegri, cultore della semplicità concettuale nel calcio. Rangnick lo vedo simile a Giampaolo, uno che vuole scendere dall’alto a “Miracol mostrare”. Non ci servono Maestri, o presunti tali, ci serve uno staff con idee chiare e semplici che sappia gestire con armonia il gruppo”.

SPORTEVAI | 09-07-2020 11:41

Pellegatti fa sognare i tifosi: Se il club vuole direbbe sì Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...