Virgilio Sport

Pellegrini risponde agli insulti di Jesolo, solidarietà per la Divina

Insulti pesanti sono comparsi su dei cartelli al lungomare di Jesolo: la reazione rabbiosa dell'ex nuotatrice e la solidarietà delle istituzioni

11-02-2022 00:10

Federica Pellegrini ha reagito esprimendo tutta la sua rabbia e il suo sdegno al brutto gesto di inciviltà di cui è stata vittima l’oramai ex nuotatrice plurimedagliata, a Jesolo. Dove ignoti hanno sostituito, con un cartello ingiurioso, la targa affissa dal comune sul lungomare, apostrofando pesantemente la Divina e non solo. Che ha postato sui social un video in cui se l’è presa per gli insulti alla persona ricevuti. Pioggia di solidarietà per la campionessa, soprattutto dal mondo della politica.

I fatti incresciosi di Jesolo: insulti a Federica Pellegrini

Gli autori dell’increscioso episodio hanno coperto le insegne che indicano l’inizio e la fine del tratto di “Lungomare delle Stelle” intitolato all’ex nuotatrice ora membro del CIO, con offese di cattivo gusto dirette alla sua persona. Le forze dell’ordine, informate dei fatti, hanno avviato le prime indagini per risalire ai responsabili cercando di sfruttare le immagini della videosorveglianza delle varie telecamere piazzate nei dintorni. I dipendenti di Jesolo Patrimonio hanno subito provveduto a rimuovere le scritta ingiuriose apparse all’altezza di Piazza Marina. I vigili hanno risposto alla segnalazione immediatamente, rimuovendo gli adesivi

Federica Pellegrini: reazione rabbiosa alle offese!

La Pellegrini, al momento in Cina, per seguire le Olimpiadi Invernali di Pechino 2022 in uno dei suoi primi impegni istituzionali come membro del CIO, ha affidato ad alcune stories su Instagram il suo sfogo contro questa “bravata”:

“Non fate vedere queste storie ai bambini perché devo dire delle parolacce. Su arroganza e mitomania non ho nulla da dire, sono dei pensieri anche se non penso di esserlo ma ci può stare. Sulla tr… invece no. È una presa di posizione invidiosa e rancorosa e mi faccio due grosse risate, però mi dispiace e spero che ci sia qualche telecamera ma solo per vederlo o vederla in faccia. Perché non sei venuto a dirmelo in faccia che sono una tr…? Anche se sono donna posso controbattere. Ringrazio Zaia, il comune di Jesolo e tutti quelli che mi hanno espresso solidarietà per questo brutto episodio”.

Insulti alla Pellgrini: la reazione del mondo della politica

La Pellegrini ha ringraziato nei suoi video il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia che si è espresso sull’accaduto increscioso: “L’inciviltà non risparmia nessuno, nemmeno una campionessa dello sport e della vita. È un bruttissimo gesto, oltre che un reato, che non va assolutamente derubricato a goliardata, ma affrontato con rigore e stigmatizzato con forza. Mi auguro che i responsabili vengano presto individuati e puniti con le modalità consentite dalla legge”.

“Siamo profondamente dispiaciuti per il gesto meschino – commenta il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia – che ha deturpato la targa apposta nel tratto di lungomare a lei dedicato. Un atto che manifesta solo la grande invidia di qualcuno nei confronti di Federica. I dipendenti di Jesolo Patrimonio hanno subito provveduto a rimuovere la scritta e le forze dell’ordine hanno già avviato le indagini per individuare i responsabili”.

Che si tratti di una goliardata, di un atto vandalico, di uno scherzo di carnevale di cattivo gusto, o di un attacco personale, – ha commentato all’Ansa il presidente di Federconsorzi Arenili, Renato Martinè comunque un gesto da condannare con forza. È una offesa nei confronti di una ragazza che possiamo considerare come nostra concittadina”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...