Virgilio Sport

Penalizzazione Juventus, la difesa per rimanere in Europa: la richiesta dei legali bianconeri

Lunedì la Juventus si troverà ancora una volta di fronte alla Corte d’Appello che deciderà sulla penalizzazione ai bianconeri in merito al caso plusvalenze: la difesa bianconera punta sulla coerenza

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Dopo la delusione con l’eliminazione dall’Europa League: la Juventus si deve preparare ad un nuovo momento complicato da gestire ed affrontare. Lunedì infatti ci sarà la nuova udienza della Corte d’Appello della Figc in merito al caso plusvalenze che può portare ad una nuova penalizzazione per il club bianconero.

Penalizzazione Juventus, il tema centrale è quello dell’afflittività

Nel corso delle ultime settimane si è parlato molto del concetto di “afflittività” che secondo quanto scrive il Corriere dello Sport sarebbe centrale anche nella memoria difensiva presentati dai legali dalla Juventus lo scorso mercoledì. Il quotidiano sportivo chiama in causa l’articolo 8 del codice di giustizia sportiva: “Se la penalizzazione sul punteggio è inefficace in termini di affettività nella stagione in corso è fatta scontare nella stagione sportiva seguente”.

Juventus, la linea della difesa per salvare la Champions League

La linea difensiva adottata dai legali della Juventus si basa quindi su due fattori. Innanzitutto il limite massimo rimane il -15 comminato alla Juventus dalla Corte d’Appello e poi di fatto cancellato dal Collegio di Garanzia del Coni. Per i legali bianconeri quel -15 è troppo severo e la memoria difensiva richiede una maggiore proporzionalità rispetto ai fatti contestati. Per gli avvocati rendere afflittiva la pena significa quantificarla in base alla colpa e dunque per il club bianconero sarebbe afflittivo anche passare dal secondo al quatto posto in classifica, in quanto pur salvando la qualificazione alla prossima Champions, i bianconeri subirebbero un danno economico importante relativo al posizionamento, ai diritti televisivi italiani ed al market pool (calcolabile in circa 10-12 milioni di euro).

Juventus, la sanzione potrebbe scattare nella prossima stagione

Il tema “afflittività” potrebbe ance portare ad un altro scenario: i bianconeri in questo momento hanno 8 punti di vantaggio sul quinto posto (occupato dal Milan), una sanzione di 9 punti (che farebbe riferimento alla prima richiesta del procuratore Chiné) potrebbe non bastare per estromettere i bianconeri della Champions in virtù delle tre giornate di campionato ancora da giocare, ed una sanzione più pesante viene considerate sproporzionata dai legali bianconeri. Quindi la Juventus potrebbe salvare la qualificazione in Champions in questa stagione, e vedersi comminare una sanzione che scatterebbe nel prossimo campionato.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...