Virgilio Sport

Petardi in Bulgaria: il salvatore di Eriksen ha rischiato di morire

Uno disdicevole episodio di violenza nel match di Serie A bulgara tra CSKA Sofia e Ludogorets stava per costare caro a uno dei medici responsabili del salvataggio di Eriksen.

Pubblicato:

Valentin Velikov è uno che la morte l’ha vista e la continua a vederla da vicino. Se lo scorso giugno l’aveva incrociata da vicino sul corpo esanime di Christian Eriksen durante Danimarca-Finlandia, questa volta il medico intervenuto dopo l’arresto cardiaco dell’ex Inter a Euro 2020 l’ha dovuta fronteggiare di persona.

Paura per Velikov in Bulgaria

Velikov infatti è rimasto coinvolto nello spiacevole incidente accaduto durante il match di campionato bulgaro tra il CSKA Sofia e il Ludogorets quando, ad un certo punto, i tifosi di casa hanno lanciato un grosso petardo verso la panchina ospite.

L’esplosione, assieme al contemporaneo lancio di pezzi di cemento, ha finito col ferire proprio Velikov e altri due tesserati della squadra della capitale, tutti costretti a ricorrere alle cure dei sanitari presenti in loco.

Velikov, la denuncia del Ludogorets

La formazione ospite, per la quale Velikov lavora, ha ovviamente denunciato l’accaduto con dovizia di particolari mettendo in evidenza come il medico e tutti i membri della squadra potevano riportare conseguenze molto più gravi.

“A causa del lancio di petardi e pezzi taglienti di cemento contro la panchina, tre dei nostri tesserati sono rimasti feriti ed è una fortuna che l’incidente non abbia avuto conseguenze più gravi per la salute e per la vita delle persone” è la testimonianza riportata sui social dal club bulgaro.

Le conseguenze per il CSKA Sofia

L’increscioso fatto, ovviamente, non poteva restare impunito e, una volta raccolto tutto il materiale, la Federazione bulgara ha proceduto con il comminare le sanzioni del caso, sanzioni che però sono parse troppo leggere considerata la portata degli eventi.

Il CSKA infatti se l’è cavata con una multa e la squalifica del campo per una sola giornata, provvedimenti piuttosto sproporzionati alla portata di un evento che ha visto diverse persone rischiare la vita.

Per fortuna, come nel caso dell’ex centrocampista dell’Inter agli Europei, il caso non si è tramutato in tragedia e Velikov (assieme agli altri feriti del Ludogorets) potrà tornare alla vita di tutti i giorni. Nella speranza che la morte lo lasci finalmente in pace.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...