,,
Virgilio Sport SPORT

Pirlo o Ronaldo, chi ha deluso di più? Social senza dubbi

L'ennesimo flop in Champions apre il dibattito sul maggior responsabile della disfatta: ma tifosi e addetti ai lavori hanno già sentenziato.

10-03-2021 09:44

Uno era stato pagato a peso d’oro tre anni fa con l’obiettivo dichiarato di far vincere la Champions League, di cui era specialista, alla Juventus. L’altro è approdato sulla panchina della Vecchia Signora da debuttante, ma con l’etichetta di Maestro già cucita addosso. Il giorno dopo, entrambi sono nell’occhio del ciclone. Chi il maggiore responsabile della clamorosa eliminazione col Porto: Ronaldo o Pirlo?

Pistocchi boccia Ronaldo

I social, per la verità, hanno pochi dubbi: contro i lusitani ci si aspettava indubbiamente di più dal fuoriclasse portoghese. E Maurizio Pistocchi può puntualizzare: “L’avevo detto”. Ecco il suo messaggio su Twitter: “C’è stato un solo giornalista che ha evidenziato in tempi non sospetti i problemi che CR7 crea alla Juventus e ai suoi allenatori. Adesso se ne sono accorti anche i maestrini dal pensiero debole ma è tardi”. Con tanto di condivisione dell’ultimo intervento a Radio Amore: “Da mesi dico che questo grandissimo giocatore condiziona troppo le squadre in cui gioca. Per fare bene le due fasi bisogna darle in undici. Ronaldo invece non gioca, si mette là e aspetta la palla. La Juventus ha fatto la miglior partita dell’anno nel secondo tempo contro la Lazio. CR7 si muove poco e fa diventare prevedibile la manovra dei bianconeri”.

Ziliani bacchetta tutti e due

Paolo Ziliani, per par condicio, bacchetta tutti e due in egual misura. “Un anno a eccitarsi perchè Ronaldo va all’inseguimento del record di gol di Pelè, poi – in un tragico déjà-vu di Lione e Ajax – nell’unico match che conta, col Porto, i soli all’altezza sono Cuadrado e Chiesa. (E Conceiçao con un uomo in meno si mangia Pirlo)”, il primo messaggio post eliminazione. Tra i tanti successivi: “Dopo i tanti record di CR7, un record anche per Pirlo: da oggi è nel Guinness dei Primati alla voce “Maggior numero di approcci sbagliati”, praticamente un approccio a partita. Da qui il soprannome di Maestro”. E ancora: “Nessuno l’ha ancora detto e non è giusto: finalmente Ronaldo è stato decisivo su una punizione”.

Le versioni di Mughini, Varriale e Chirico

Giampiero Mughini non ha dubbi e nella sua analisi per Dagospia specifica: “Ronaldo peggiore in campo”. Per Chirico invece sono “tutti colpevoli. La Juve è una squadra pessima, mediocre. Stagione quasi da buttare”. Mentre Enrico Varriale sul suo profilo fa un riferimento enologico: “Porto ubriaca Juventus. Qualificazione conquistata in 10 contro 11. Eliminazione che getta un’ombra negativa sulla stagione bianconera e, forse, sulla panchina di Pirlo. Delusione Ronaldo, preso per vincere la Champions ma per il terzo anno fuori troppo presto”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...