,,
Virgilio Sport SPORT

Pirlo sulla Superlega: "E' uno sviluppo per il mondo del calcio"

Andrea Pirlo ritrova Ronaldo per Juventus-Parma: "Cristiano ci sarà, così come Buffon e Dybala: Paulo ha bisogno di giocare".

Reduce dalla sconfitta patita contro l’Atalanta, la Juventus torna in campo per sfidare nel 32° turno di campionato il Parma. Quella che andrà in scena allo Stadium sarà una partita dal peso specifico importante, visto che in palio ci sono punti fondamentali tanto per la corsa ad una qualificazione Champions, quanto per la corsa salvezza.

Andrea Pirlo, alla vigilia della sfida con i ducali, ha presentato il match in conferenza stampa.

“La squadra sta bene, stiamo recuperando dalla gara di domenica. Ho in testa già alcune rotazioni, ma sicuramente non cambierò molti giocatori”.

“Noi siamo proiettati al presente, ossia alla gara col Parma che è fondamentale. Sappiamo che loro non stanno attraversando un buon momento ma sta facendo bene, nonostante i risultati”.

La Superlega sta dividendo il mondo del calcio: da una parte i club fondatori, dall’altra la schiera agguerrita di chi non accetta compromessi.

“Siamo concentrati sulla qualificazione in Champions. La Superlega è un progetto futuro, Agnelli ci ha parlato e quindi siamo sereni su questo argomento. E’ uno sviluppo per il mondo del calcio: in questi anni ci sono stati tanti cambiamenti, anche se non sono io la persona più adatta per parlarne”.

Per il Parma recupera Ronaldo e Buffon sarà titolare tra i pali. Conferma per Dybala, autore di una buona prestazione a Bergamo.

“Ronaldo e Buffon ci saranno, credo che ci sarà anche Dybala che ha bisogno di giocare. Sono contento della prestazione contro l’Atalanta, si è dimostrato all’altezza dopo tanti giorni di assenza”.

Tutto da valutare il rientro di Chiesa in occasione di una sfida per lui speciale, a Firenze contro la Fiorentina.

“Chiesa ha avuto un problema muscolare che valuteremo. E’ un giocatore importante, ma nel corso della stagione ne sono mancati anche altri: se non ci sarà lui ci sarà un altro al suo posto”.

Agnelli fa sentire la propria vicinanza alla squadra e a Pirlo, tranquillo nello svolgere il proprio lavoro per cercare di finire tra le prime quattro.

“Agnelli non lo sento lontano, lo vediamo quasi tutti i giorni perché è sempre vicino alla squadra. Questa mattina ci ha spiegato, a grandi linee, cos’è questo progetto, sottolineando l’obbligo di continuare a fare il nostro lavoro. Come l’hanno presa i ragazzi? Devono stare tranquilli perché il calcio va avanti”.

Il futuro di Pirlo sarà deciso in base ai risultati finali della stagione.

“Non penso a nulla, voglio solo portare la Juve tra le prime quattro e vincere la Coppa Italia. Poi c’è una società che decide in base ai risultati”.

OMNISPORT | 20-04-2021 15:45

Pirlo sulla Superlega: "E' uno sviluppo per il mondo del calcio" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...