,,
Virgilio Sport SPORT

Pistocchi e la doppia morale, putiferio sul web

Il giornalista accenna a presunti trattamenti di favore per le big e pone una domanda scomoda: "E se ci fossero stati altri al posto di Lotito?".

Scandali, conflitti d’interessi, favoritismi, business e giochi di potere: negli ultimi giorni gli attacchi mediatici nei confronti di Claudio Lotito e della Lazio si sono moltiplicati. Sulla carta stampata, soprattutto. In particolare, da parte di alcuni quotidiani legati da un dettaglio, quelli di essere retti da un unico proprietario.

Lotito sotto tiro, il Tweet di Pistocchi

Ecco cosa scrive a riguardo Maurizio Pistocchi, accompagnando le parole con alcune immagini di giornali riportanti accuse, inchieste e reportage sul presidente biancoceleste: “Non avendo rapporti con Claudio Lotito, nè con nessun altro presidente italiano, mi chiedo se i giornali di Urbano Cairo avrebbero lo stesso atteggiamento che hanno con Lotito anche con Andrea Agnelli, il Fondo Elliott o Steven Zhang. Che rappresentano 30 mln di tifosi e potenziali clienti”.

Inter, Milan e Juve contro tutti

Insomma, secondo l’esperto giornalista Mediaset ci sarebbe una sorta di doppia morale: occhi di riguardo per le cosiddette big, che rappresentano una grossa fetta del tifo in Italia, e attacchi mirati contro chi, di tanto in tanto, prova a scompaginare le cose. Ma non sarebbe soltanto una questione di opportunismo per vendere di più. “FCAUTO: il terzo investitore pubblicitario in Italia (106 mln € nel 2016)” scrive ancora Pistocchi rispondendo a un tifoso. E aggiungendo piccato: “Chi fa informazione dovrebbe occuparsi di tutti allo stesso modo”.

Sfogo Pistocchi, le reazioni a favore

Ma è davvero così? Ci sono squadre che per blasone e seguito godono di un trattamento privilegiato da parte di certa stampa? Molti pensano di sì. “In Italia nessuno mai parlerebbe così di Agnelli, gli Agnelli sono potentissimi e intoccabili”, è il giudizio di un follower. “Chissà perché quando erano i laziali a contestarlo venivano quasi irrisi dai giornalisti. Allora non era un personaggio così scomodo forse perché teneva la Lazio nel limbo di centro-bassa classifica”, è l’opinione pungente di Francesco. Anche Silvia, tifosa laziale, naturalmente è d’accordo: “Parole sante, peccato che la verità non interessi … ma ovviamente è più facile colpire i più deboli, con buona pace di chi pensa che Lotito ha in mano il calcio italiano”.

Sfogo Pistocchi: i contrari

C’è anche chi è d’accordo solo a metà, come IlSimo: “Sacrosanto quello che scrivi….ma Lotito puzza di marcio solo a guardarlo…”. Anche Mastino è contro: “Al Fondo Elliott fanno tutti le pernacchie non mi pare ci sia alcun timore”. Sono soprattutto i milanisti a indignarsi per le parole di Pistocchi: “La campagna mediatica denigratoria nei confronti del Milan da parte di tutta la stampa mi sembra non abbia precedenti”, sostiene Luca. Mentre per Max è proprio il presidente laziale a incarnare i poteri forti: “Almeno c’è qualcuno che ha il coraggio di andare contro Lotito“.

SPORTEVAI | 08-06-2020 10:09

Pistocchi e la doppia morale, putiferio sul web Fonte: Twitter

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...