,,
Virgilio Sport SPORT

Pistocchi: Il retroscena sul giallo mancato a Pjanic. E' polemica

Ancora bufera dopo l'intervista dell'ex capo della procura federale

Non si fermano le polemiche dopo le parole pesanti dette a Il Mattino dall’ex capo della procura federale Pecoraro, che ha rivelato come sia scomparso un audio relativo ai colloqui tra Orsato e Var in occasione del famoso giallo mai dato a Pjanic in Inter-Juventus di due anni fa, che sarebbe costato al bosniaco della Juve l’espulsione. I partiti sono tre: coloro che accusano la classe arbitrale, chi chiede a Pecoraro perché solo ora si sia deciso a parlare e chi fa notare che non poteva esistere quell’audio perché il Var non può intervenire sulle ammonizioni.

Il retroscena sul giallo non dato da Orsato

Una nuova versione dei fatti però riapre la bufera. La posta Maurizio Pistocchi sul suo profilo twitter, scatenando una nuova polemica.

Pistocchi rilancia la tesi del Corriere

Il giornalista di Mediaset scrive: “Inter-Juventus, il retroscena sul secondo giallo mancato a Pjanic svelato dal Corriere dello Sport . E adesso tutti a nanna. Edmondo Pinna, che firma l’articolo, ha ottime entrature nell’ambiente arbitrale. E, si noti bene, non ha dubbi : è certo che il colloquio ci sia stato”. Il punto non è l’errore tecnico – da tutti riconosciuto – ma l’aver ignorato un suggerimento importante.

Orsato e il Var si sono parlati secondo il Corriere

Nell’articolo postato da Pistocchi si legge: “Quando Pjanic entra in maniera rude e scomposta su Rafinha, colpendolo all’altezza del petto con le gambe, ovviamente il livello d’attenzione nella saletta VAR (Valeri e Giallatini, quest’ultimo come AVAR) è salito, in particolare per rivedere se l’intervento fosse o meno da rosso diretto (è uno dei quattro casi previsti dal protocollo per aprire una review). E più o meno questo deve aver sentito nell’auricolare Orsato, cioè che quell’intervento non era da espulsione”.

“Un’indicazione, appunto, che l’arbitro di Schio non ha saputo cogliere. Perché è chiaro che se rosso non “poteva” essere, quell’intervento così maldestro e sicuramente anche imprudente a quel punto “doveva” essere da giallo (il VAR non può intervenire sulle ammonizioni, ancorché seconde e dunque con conseguente rosso). Insomma, sarebbe bastato usare la logica e fare una deduzione”.

Sui social scattano le reazioni

Fioccano le reazioni sul web: “Ma se stava a mezzo metro, c’è bisogno del VAR per dare il giallo? Su, impossibile non darlo per un fallo del genere, non c’è giustificazione che regga” o anche: “Ci stiamo soffermando sulla mancata espulsione di Pjanic (tra l’altro era rosso diretto ) ma le cose gravi sono: 1) se fosse vero il taglio del file audio 2) Orsato promosso rappresentante degli arbitri 3) Nicchi e Rizzoli ancora al proprio posto 4) Il silenzio della FIGC”.

I tifosi si dividono: “Ma mettiamo in dubbio anche questo campionato per una espulsione mancata?! Cioè ma sei ridicolo! La Juventus è superiore a tutti da 9 anni! Trovate solo scuse, avete complessi d’inferiorità! Mi spiace, ma è frustrato! Prima o poi tornerà a vincere la sua Inter, stia tranquillo” e infine: “Anche se si fossero parlati il protocollo Var può intervenire solo per trasformare un giallo in rosso e non per far dare un giallo, di fatto Orsato avrebbe infranto il protocollo, al massimo rimane l’errore di Orsato di non ammonire, ma dopo 2 anni ha pure stancato la cosa”.

SPORTEVAI | 04-05-2020 08:39

Pistocchi: Il retroscena sul giallo mancato a Pjanic. E' polemica Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...