Virgilio Sport

Premier League, Nottingham Forest ko con l'Everton e furioso: accuse a Taylor e al Var "tifoso del Luton"

L'arbitro che fece infuriare Mourinho e i tifosi della Roma nella finale dell'ultima Europa League ancora al centro di polemiche: ed è bufera pure sulla fede calcistica del Var.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Chi l’ha detto che gli errori arbitrali si verificano solo in Italia? Anche in Inghilterra sviste e strafalcioni fanno notizia e scatenano discussioni feroci. Con risvolti se vogliamo grotteschi, relativi alla fede calcistica degli arbitri Var. L’esito di Everton-Nottingham Forest, ad esempio, ha originato una vera e propria bufera, innescata dal Tweet al vetriolo dei biancorossi di Nottingham. Nel mirino l’arbitro Taylor (proprio lui, quello con cui ce l’avevano Mourinho e i tifosi della Roma dopo la finale di Europa League dell’anno scorso col Siviglia) e l’addetto Var, accusato di essere un tifoso del Luton, che lotta proprio col Forest per la salvezza in Premier League.

Everton-Nottingham Forest, polemiche arbitrali e la paura per Beto

Partita molto movimentata quella tra Everton e Nottingham Forest, uno scontro diretto per non retrocedere tra due squadre penalizzate per inadempienze finanziarie, ma al momento in “zona salvezza”. Match che si è chiuso sul 2-0 per i ‘Toffees’ di Liverpool, grazie alle reti messe a segno da Gueye al 29′ del primo tempo e da McNeil al 31′ della ripresa, e che ha provocato un grosso spavento a tutti gli spettatori per il malore occorso a Beto, l’ex attaccante dell’Udinese portato via in barella dopo aver perso conoscenza, con tanto di maschera d’ossigeno per aiutarlo nella respirazione.

L’arbitro Taylor ancora nel mirino: tutti gli episodi da moviola

I tifosi del Nottingham Forest, però, ricorderanno questa partita soprattutto per le polemiche arbitrali. Tre i rigori chiesti e non concessi dall‘ineffabile Taylor. E almeno in un paio di circostanze, la squadra di Nottingham probabilmente aveva ragione a lamentarsi. Nel finale del primo tempo l’arbitro non ha concesso un rigore per un fallo di mano piuttosto evidente di Young, col Var rimasto colpevolmente in silenzio. Nella ripresa altro intervento sospetto di Young su Hudson-Odoi e ancora silenzio dal Var, con Taylor che ha lasciato correre pure in questa circostanza. Due rigori che, probabilmente, avrebbero cambiato il destino della partita.

La clamorosa accusa del Nottingham Forest: “Var tifoso del Luton”

La protesta, oltre che in campo, è proseguita sui social, col post al vetriolo del Nottingham Forest sul suo account X ufficiale.

Vale a dire: “Tre decisioni pessime – tre rigori non concessi – che non possiamo assolutamente accettare. Avevamo avvertito la PGMOL (una sorta di AIA inglese, l’Associazione degli Arbitri della Premier League, ndr) dicendo prima della partita che il VAR era un tifoso del Luton ma non è stato sostituito. La nostra pazienza è stata messa alla prova più volte. Il Nottingham Forest valuterà le opzioni”. Il Nottingham è in lotta proprio col Luton per non retrocedere, ha un punto di vantaggio sui rivali ma la salvezza rimane in bilico. E i sospetti fioccano, anche quelli relativi alla fede calcistica degli addetti al video.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...