Virgilio Sport

PSG, Al-Khelaifi nei guai: indagini della polizia francese per detenzione illegittima e tortura

Dopo l’affaire Galtier, scoppia un nuovo caso nella società transalpina: il presidente Nasser Al-Khelaifi è nell’occhio del ciclone per un’indagine legate a lezione illegittima e tortura di un uomo in Qatar

06-07-2023 16:44

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Non c’è pace per il PSG. Dopo l’affaire Galtier, la società transalpina finisce ancora una volta nei guai con la legge con la polizia francese che ha fatto irruzione nell’abitazione del presidente Nasser Al-Khelaifi nell’ambito di un’indagine per detenzione illegittima e tortura.

Al-Khelaifi nei guai: la denuncia di un franco-algerino

L’indagine della polizia francese muove i passi da una denuncia arrivata da Tayeb Benabderrahamane che nel gennaio scorso ha affermato di essere stato ingiustamente vittima di arresto nel gennaio del 2020 in Qatar, dove si era trasferito per lavorare come lobbista. L’uomo ha rivelato di essere stato trattenuto per mesi e interrogato dalla polizia locale.

Una detenzione che sarebbe scattata perché la polizia qatariota riteneva che in possesso del 42enne ci fosse materiale che poteva compromettere Al-Khelaifi, soltanto nel novembre dello stesso anno gli è stato permesso di lasciare il paese dopo aver firmato degli accordi per la non divulgazione del materiale in suo possesso.

Paris Saint Germain: il materiale compromettente su Al-Khelaifi

Un caso che travalica i confini nazionali e nel quale sembra essere intervenuto anche il servizio di intelligence francese che sostiene che tra i materiale compromettenti ai danni di Al-Khelaifi ci sarebbero anche dei video privati con una donna. Ma non solo: nell’inchiesta potrebbero finire anche le conversazioni tra il presidente del PSG e l’emiro del Qatar Al Thani, e che riguarderebbero i Mondiali del 2022 e il modo in cui il paese si è assicurato la possibilità di ospitarli.

Al-Khelaifi: la posizione del presidente del PSG

Il portavoce del numero uno della società francese ha rivelato che il giudice ha chiesto ulteriori informazioni sulla vicenda e che è stato fornito tutto in totale trasparenza. Gli avvocati di Al-Khelaifi però non hanno voluto fare ulteriori commenti. L’irruzione nella sua casa è parte di una serie di misure prese dalla polizia francese che la scorsa settimana si è presentata ance nel municipio del settimo distretto di parti, gestito dall’ex ministro del governo Rachida Dati.

PSG nella bufera dopo il caso Galtier

Il PSG negli ultimi mesi è stato al centro di diversi scandali, ultime o quello ce ha riguardato quello che è ormai l’ex allenatore Galtier accusato di molestie morali e discriminazioni per alcune dichiarazioni rilasciate quando allenava il Nizza. L’ex allenatore del PSG andrà a processo il prossimo 15 dicembre.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...