Virgilio Sport

Qualificazioni Mondiali 2026: Argentina per difendere il primato nel girone, Brasile per il riscatto

L'Argentina vuole difendere il primo posto, il Brasile deve risalire la china nonostante le assenze. Occhio a Uruguay e Colombia, il Venezuela sogna una storica prima volta.

16-11-2023 12:11

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Tutto pronto per la ripresa della fase a gironi delle qualificazioni ai Mondiali 2026, che in Sudamerica vedrà protagoniste le selezioni di Argentina e Brasile, su cui si accenderanno i riflettori nelle prossime ore. Entriamo nel dettaglio del programma completo delle partite in calendario tra il 16 e il 22 novembre.

Qualificazioni Mondiali 2026: il programma completo, date e orari delle partite di novembre

Stasera si apre il programma della 5a giornata delle qualificazioni sudamericane ai Mondiali 2026, che si svolgeranno in USA, Canada e Messico. Interessante il match che coinvolgerà Venezuela ed Ecuador, divise da tre punti in classifica e mine vaganti del raggruppamento.

Affascinante la sfida tra Argentina e Uruguay, mentre il Brasile andrà a far visita ad una Colombia che non ha nessuna intenzione di fermarsi. Una volta superato questo turno, si tornerà a parlare esclusivamente di Brasile-Argentina, big match attesissimo da calciatori e addetti ai lavori.

Questo il programma completo del mese di novembre, per quanto concerne il girone di qualificazione sudamericano ai Mondiali 2026:

5a GIORNATA

  • Bolivia-Perù (Giovedì, ore 21.00)
  • Venezuela-Ecuador (Giovedì, ore 23.00)
  • Argentina-Uruguay (Venerdì, ore 01.00)
  • Colombia-Brasile (Venerdì, ore 01.00)
  • Cile-Paraguay (Venerdì, ore 01.30)

6a GIORNATA

  • Paraguay-Colombia (Mercoledì, mezzanotte)
  • Ecuador-Cile (Mercoledì, ore 00.30)
  • Uruguay-Bolivia (Mercoledì ore 00.30)
  • Brasile-Argentina (Mercoledì ore 01.30)
  • Perù-Venezuela (Mercoledì ore 03.00)

Qui di seguito l’attuale classifica del girone sudamericano:

  1. Argentina 12
  2. Uruguay 7
  3. Brasile 7
  4. Venezuela 7
  5. Colombia 6
  6. Ecuador 4
  7. Paraguay 4
  8. Cile 4
  9. Perù 1
  10. Bolivia 0

L’Argentina per difendere il primato: prima l’Uruguay, poi il Brasile

Tanta Serie A tra i convocati del CT Scaloni, che ritrova i romanisti Paulo Dybala e Leandro Paredes, senza dimenticare i gol e gli assist di Lautaro Martinez e Nico Gonzalez. In difesa ci sarà anche il fiorentino Martinez Quarta, con l’atalantino Juan Musso che farà parte della batteria dei portieri. È lui il vice Martinez.

Gli impegni con Uruguay e Brasile costringono il Commissario Tecnico dell’Albiceleste ad attingere da tutta la rosa, capitanata ancora una volta dal solito Lionel Messi, che non ha perso il suo posto in nazionale nonostante il trasferimento in MLS. “Se Messi sta bene, può giocare anche 90 minuti contro Uruguay e Brasile”, ha confermato Scaloni in conferenza stampa.

Nella notte italiana, il confronto con la Celeste, per avvicinarsi ulteriormente all’obiettivo e presentarsi a punteggio pieno allo scontro diretto con i verdeoro, dopo le prime cinque giornate della fase a gironi. La prossima settimana, sarà battaglia: Messi contro Vinicius.

La probabile formazione dell’Argentina:

  • ARGENTINA (4-3-3): E. Martinez; Molina, Romero, Otamendi, Tagliafico; Mac Allister, Fernandez, De Paul; Messi, Alvarez, Gonzalez. CT: Scaloni.

Brasile in emergenza, senza Neymar e Danilo: chi giocherà

Assenze importanti in casa Brasile, in vista delle gare di qualificazione con Colombia e Argentina. Neymar k.o, al pari di un Danilo in fase di ripresa, ma non ancora in condizione per essere convocato ed arruolabile. C’è Gleison Bremer, straordinario protagonista con la maglia della Juventus, pronto a giocarsi il posto con Gabriel, perno della retroguardia dell’Arsenal. Intoccabile Marquinhos. Tra le alternative, invece, compare anche Carlos Augusto, esterno mancino che sta ben figurando con l’Inter.

Davanti, spazio ai fenomeni del Real Madrid, Vinicius Jr e Rodrygo, con Joao Pedro che interpreterà il ruolo di centravanti, cercando di confermare quanto di buono fatto con il Brighton di Roberto De Zerbi. In porta l’ex Roma Alisson, con Bruno Guimaraes e André che agiranno in mediana. Da segnalare la convocazione del classe 2006 Endrick, astro nascente del calcio brasiliano, recentemente acquistato dal Real Madrid di Carlo Ancelotti, prossimo CT della Seleçao. Ad oggi, il 17enne veste ancora i colori del Palmeiras.

La probabile formazione del Brasile:

  • BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Emerson Royal, Marquinhos, Gabriel, Renan Lodi; Bruno Guimaraes, André; Raphinha, Rodrygo, Vinicius Jr; Joao Pedro. CT: Diniz.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...