,,
Virgilio Sport SPORT

Raiola si difende: "Fake news contro di me". La replica di Report

Il procuratore di Donnarumma ha parlato di fake news in merito all'inchiesta della trasmissione di Rai3

Un’inchiesta sugli attori protagonisti del calcio italiano e internazionale, con molti nomi di spicco e storie di  procuratori e società con sede a Malta. Questo – e non solo – il contenuto dell’approfondimento mandato in onda lunedì sera da Report su RaiTre, la trasmissione condotta da Sigfrido Ranucci e che come sempre ha fatto scalpore. Tra i primi a ribellarsi, ancor prima che ieri sera andasse in onda il programma, è stato Mino Raiola.

Nel servizio, infatti, si parla di una presunta società fittizia aperta dal procuratore a Malta (anche se lui risiede a Montecarlo) per via di un regime fiscale agevolato (tassazione al 5%) rispetto agli altri Paesi Europei. Come spiega un consulente finanziario all’inviato di Report, quella società sarebbe “legale” solo in caso di trasferimenti di calciatori (quindi di soldi, quindi di commissioni) tra nazioni differenti. Insomma, una cessione tra due squadre italiane non potrebbe essere registrata (a livello fiscale e di introiti) attraverso la Three Sport con sede a Malta. Inoltre, il giornalista della trasmissione di RaiTre ha provato a recarsi presso l’indirizzo registrato nei documenti (ufficiali) inviati dallo stesso Mino Raiola (e dalla sua azienda) alla Figc. Ma lì, come si vede nel filmato, non risulterebbe nulla.

Raiola risponde duramente a Report

L’agente di Pogba, Ibra, Donnarumma e tanti altri big ha inviato una nota alle agenzie per diffidare la trasmissione: “È una vergogna che la televisione di Stato, usando soldi pubblici, crei fake news. La Rai dovrebbe essere garante di un giornalismo serio e responsabile. Invece è stato mandato a Malta un giornalista che ha raccontato tante falsità e non ha saputo o voluto trovare il giusto indirizzo della mia società, nonostante lo stesso abbia consultato, come da screenshot mostrato nell’anteprima video diffusa, il registro del commercio di Malta dove l’indirizzo riportato è corretto. Questo ‘errore’ è inaccettabile perché getta ombre sulla mia reputazione. È stata fatta dai miei legali una diffida formale al programma Report, che mi auguro torni sui suoi passi e prenda anche provvedimenti nei confronti del giornalista”.

“Se la Rai, che a questo punto è stata ufficialmente informata della spiacevole situazione, andrà avanti su questa strada – continua Raiola – agirò nelle sedi competenti e lo farò anche verso le altre testate che riporteranno questa fake news. Alcuni siti maltesi, ad esempio, che avevano in buona fede inizialmente riportato la notizia, appurando l’inesattezza ed erroneità di quanto affermato dal giornalista di Report, hanno provveduto questa mattina a rimuovere immediatamente l’articolo per non rendersi complici di tali abusi ed uso distorto ed ingannevole delle informazioni”.

Report risponde a Raiola

A stretto giro è arrivata la replica di Report: “Quello di Mino Raiola è un attacco alla libertà di stampa. L’indirizzo dove noi siamo andati è quello che Raiola dichiara alla Federcalcio italiana e che viene riportato in un documento ufficiale che fa fede anche per i controlli sulle operazioni di mediazione. Report ha mandato due richieste di interviste a Raiola il 25 marzo e il 15 aprila. Alla prima richiesta la risposta è stata negativa. Alla seconda non c’è stata risposta”. La trasmissione di Ranucci ha spiegato di aver contattato in due occasioni (tra la fine di marzo e la metà di aprile) il noto procuratore per un confronto e delle domande. Insomma, molto prima della messa in onda dell’inchiesta. Ma, in entrambe le occasioni, le risposte sono state negative (prima un no, poi una mancata replica). Infine, Report sostiene di aver inviato le domande a Raiola l’altro giovedì, ma di aver ricevuto un secco no (il giorno seguente) dall’avvocato.

SPORTEVAI | 08-06-2021 10:28

Raiola si difende: "Fake news contro di me". La replica di Report Gigio Donnarumma Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...