Virgilio Sport

Ricorso Juve, il rinvio del Coni alimenta speranze e attese: infuria la polemica

Giornata campale al Collegio del Coni per le sorti della Juventus nel ricorso sulla penalizzazione di 15 punti, la decisione arriverà domani ma sul web i tifosi scaricano rabbia e tensione

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Ci sarà un giorno in cui sapremo se questi 15 punti di penalizzazione alla Juventus saranno confermati o annullati… ma non oggi. Semicitazione cinematografica che rende l’idea dell’attesa in cui versa il popolo juventino ma non solo, l’intero calcio italiano per dare finalmente uno sguardo definitivo alla classifica di serie A. Il Collegio di garanzia del Coni ha rimandato a domani, giovedì, la riunione per decidere sul ricorso presentato dalla Juve. Il tutto al termine di una giornata campale vissuta anche e soprattutto in rete tra attese, speranze e polemiche che si rinnoveranno domani.

Ricorso Juve, il Coni rimanda a domani la decisione

Il Collegio di garanzia presso il Coni, presieduto da Gabriella Palmieri Sandulli (gli altri giudici sono Vito Branca, Attilio Zimatore, Massimo Zaccheo e Dante D’Alessio), ha concluso la sua camera di consiglio odierna, aggiornando a giovedì la riunione per decidere sul ricorso della Juve che chiede l’annullamento senza rinvio della penalizzazione di 15 punti inflitta dalla corte federale il 20 gennaio scorso per il caso plusvalenze. La decisione è arrivata dopo il dibattimento che ha visto la Juventus al contrattacco e la Procura Federale giocare in difesa, addirittura arretrare rispetto alla sua stessa sentenza del -15.

La Juventus al contrattacco: “Annullamento senza rinvio”

Il pool di legali della Juventus, formato dagli avvocati Nino Paolantonio, Angelo Clarizia, Maurizio Bellacosa, David Sangiorgio, Flavia ortorella, Nicola Apa, ha espresso tutto i dubbi, le criticità e i presunti errori di quella che viene ritenuta dalla Juve una sentenza sbagliata in tutto e per tutto. Come sottolineato nelle parole raccolte da Tuttosport dell’avvocato Bellacosa:

“La sentenza ci è sembrata subito singolare, anomala. […] La sentenza della nostra penalizzazione era sbagliata e con errori. I nostri non sono cavilli, non sono formalismi, chiediamo un giudizio serio, sereno e rigoroso. La Juventus è già stata prosciolta due volte. Rispetto a 15 operazioni di compravendita secondo la procura c’erano prezzi gonfiati. Una scelta innovativa, quella di quantificare il valore dei giocatori. La revocazione doveva essere ritenuta inammissibile. Se uno è assolto, è assolto per sempre. […] Le plusvalenze non fanno guadagnare vantaggio competitivo sul campo, ci contestano di aver alterato il risultato sportivo, ma non è così”.

Ricorso Juve, Procura in difesa. Taucer: “Sanzione va rimodulata”

La procura generale dello sport, rappresentata dal prefetto Ugo Taucer: di Taucer ha invitato il Collegio a rinviare la questione alla Corte d’appello Figc, riconoscendo fondatezza alle questioni sollevate dalla difesa: “Temo che riguardo all’articolo 4 applicato alla società, sulla carente motivazione riguardo ai punti, un principio di fondatezza delle difese ci sia. Auspico il rinvio alla Corte d’appello federale con rimodulazione della sanzione”.

Ricorso Juve, gli scenari possibili: annullamento o riduzione penalità

Ci sono due possibilità sulla decisione domani da parte del Collegio dello Sport del Coni: l’accoglimento e la restituzione definitiva del 15 punti alla Juventus o il rinvio alla Corte con la momentanea restituzione di tutti i punti in attesa del nuovo giudizio che a questo punto potrebbe dare una penalizzazione “più dolce” ai bianconeri, si parla di 6 punti, 9 nella peggiore delle ipotesi.

Ricorso Juve: sul web infuria la polemica dei tifosi

Giornata campale vissuta in rete, e sarà così anche domani giorno della sentenza. Tanta la rabbia dei tifosi juventini che pensano al fatto che la decisione arriverà a poche ore dalla partita fondamentale per il cammino in Europa League con lo Sporting Lisbona. Ed il precedente, l’annullamento del 3-0 a tavolino col Napoli di un paio di stagioni fa a ridosso di Juve-Fiorentina 0-3 non è di buon auspicio.

Attesa, speranze e rabbia corrono quindi sul web: “Per condannare la #Juventus a 15 punti di penalizzazione ci hanno messo appena 2 ore; per decidere se confermare o annullare quella porcata di sentenza sulle #plusvalenze stiamo aspettando da ben 3 mesi, e neppure oggi si sono pronunciati, perché gli serve ancora 1 giorno in più” scrive qualcuno rincara la dose: “Quindi la finalità, ormai chiara a tutti, dell’eccesso di penalizzazione era quella di stroncare la competitività della Juve in una fase ancora, forse, aperta del campionato, sapendo che più quella pena verrebbe, come si presume, ridotta o annullata”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...