Virgilio Sport

Rinforzo in arrivo per il Napoli, tifosi disorientati

Trattativa in corso con l'Inter per Vecino, l'affare è possibile: è il profilo di mediano che manca alla squadra di Gattuso, ma i dubbi sono tanti.

24-09-2020 09:50

Mossa a sorpresa per il centrocampo del Napoli. Le discussioni con l’Inter vanno avanti e, nonostante una certa distanza tra le parti, la trattativa per l’ingaggio di Matias Vecino è entrata nel vivo. Un nome, quello dell’uruguaiano che alcuni anni fa rappresentava il “sogno di mercato” di Maurizio Sarri, che scatena tra i sostenitori partenopei giudizi contrastanti.

Vecino-Napoli, il punto

Al momento la fumata bianca è ancora lontana, ma Vecino ha dato il suo placet all’operazione e tutte le parti in causa hanno interesse a perfezionarla. Il Napoli vorrebbe il calciatore in prestito con diritto di riscatto, l’Inter spinge per l’obbligo al raggiungimento di alcune condizioni come un tot di presenze. La distanza maggiore è sul prezzo del cartellino: i nerazzurri chiedono 18 milioni, il Napoli valuta Vecino massimo 12 milioni.

Perché Vecino piace a Gattuso

Vecino è un profilo di calciatore piuttosto duttile, che farebbe al caso del Napoli di Gattuso. Il tecnico partenopeo lo stima perché in grado di giostrare sia da mediano nel centrocampo a tre (4-3-3), modulo d’elezione del suo Napoli, sia perché potrebbe giostrare benissimo anche da mediano in un centrocampo a due, nel 4-2-3-1 che rappresenta la principale alternativa tattica e che Ringhio sta provando in allenamento dall’inizio della stagione.

Vecino, l’incognita infortunio

Il problema principale è che Vecino è stato operato al menisco lo scorso luglio e potrebbe tornare disponibile soltanto tra un mese e mezzo. Insomma, quasi mezza stagione fuori per un rinforzo essenziale nella zona nevralgica del campo non sono pochi ed è soprattutto su questo aspetto che si concentrato i dubbi dei tifosi azzurri.

Vecino al Napoli, le reazioni

Tifosi divisi tra possibilisti e scettici. Damiano rientra nella prima categoria: “Con le doverose garanzie mediche, Vecino è funzionale alla squadra. Diverso totalmente da Demme e Lobotka: ha passo, centimetri, forte di testa, calcia in porta. Se poi il napoli lo prende dettando le condizioni, che ben venga”. Anche Domenico approva: “Sarebbe un buon acquisto, a patto ovviamente che stia bene e torni presto”. Ma altri non la pensano allo stesso modo. Scrive Gaetano: “La deriva è iniziata con Politano e probabilmente continuerà con Vecino. Dai andiamo a prenderci anche Dalbert come vice Rui e l’opera di depotenziamento sarà completa…”. Mentre un altro tifoso la butta sull’ironia: “Ha detto Gattuso che Vecino è adatto al 4-2-3-1 quindi prima di dicembre non faremo il 4-2-3-1 e poi a maggio salutiamo Ringhio”.

Rinforzo in arrivo per il Napoli, tifosi disorientati Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...