,,
Virgilio Sport SPORT

Rischio alto, tifosi preoccupati: non succederà di nuovo?

D fronte ai recenti e costanti allarmi l’ipotesi della sospensione della serie A torna d’attualità

Il campionato di serie A entra nel vivo, nella fase cruciale, con l’Inter in fuga, Milan e Juventus a inseguire e la lotta che impazza per la zona Champions League e la salvezza senza dimenticare le coppe europee della prossima settimana. Ma c’è alta la preoccupazione che ci possa essere, da un momento all’altro, un nuovo stop alle competizioni. Lo scrive a chiare lettere Ivan Zazzaroni direttore del Corriere dello Sport con grande rammarico dei tifosi che temono di rivedere lo stop dello scorso anno.

Covid: rischio stop al calcio

Provedel e Bentancur sono solo gli ultimi due positivi di una lista oramai lunghissima da inizio stagione. Ma a preoccupare il direttore del Corriere dello Sport nel suo articolo speciale in uscita col numero di oggi del quotidiano, è la situazione generale dell’Italia e del mondo a causa delle varianti che stanno facendo nuovamente aumentare il numero dei casi, al netto della campagna vaccinale, ancora a ritroso.

Covid e calcio: lo spettro della sosta delle nazionali

La paura, secondo Zazzaroni, risiede soprattutto nell’imminente sosta per le nazionali. A fine mese infatti sono in programma tantissime partite di qualificazione ai Mondiali 2022 in tutto il mondo. I giocatori saranno costretti dalle convocazioni a uscire dalla bolla dei rispettivi club. “Con il numero dei contagiati e delle varianti in aumento, le curve che risalgono, è necessario porsi più di una domanda sui rischi che le trasferte, non solo quelle intercontinentali, comportano”. A esempio per tutti, il direttore del CorSport si chiede cosa farà il Napoli con Osimhen, la cui lunga odissea di questa sua prima stagione in azzurro è passata proprio attraverso un contagio nel suo paese quando era infortunato, o ancora “ai giapponesi che dovranno volare in Mongolia, per non dire dei brasiliani che giocheranno in Colombia e degli argentini in Brasile”.

La paura dello stop ai campionati

In un paese, l’Italia, dove molte zone, addirittura regioni, stanno tornando di colore rosso, quindi in regime di lockdown, Zazzaroni teme una cosa su tutte: “Da più parti sento ripetere, pur se ancora a bassa voce, che di fronte ai recenti e costanti allarmi l’ipotesi della sospensione della serie A torna d’attualità”. Per poi chiedere nel finale del suo editoriale il “pieno rispetto assoluto del protocollo che dovrebbe essere aggiornato”.

Tifosi preoccupati si sfogano sul rischio stop in serie A

C’è preoccupazione ma anche polemica da parte dei tifosi sulle parole d’allarme di Zazzaroni. Gli juventini gli imputano il suo comportamento in occasione della vicenda Juve-Napoli: “Si è svegliato #Zazzaroni!!! si accorge solo oggi che il mancato rispetto del protocollo può rappresentare un problema per il campionato! Prima doveva solidarizzate con il mondo napoletano e antijuventino….. cose serie”. E ancora: “Mi sa che lo ha capito anche Zazzaroni, il rischio c’è”.

SPORTEVAI | 06-03-2021 09:50

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...