,,
Virgilio Sport SPORT

Roberta Termali rompe il silenzio su Zenga: "Deve chiedere scusa"

L'ex conduttrice ed ex moglie di Walter Zenga ha deciso di parlare e di difendere i propri figli dopo quanto emerso e la scoperta di un libro scritto da Nicolò

Il silenzio di Walter Zenga prosegue. Nonostante quanto stia accadendo abbia assunto, ormai, proporzioni tali da rendere più che attuale il passato e da irrompere prepotentemente nel presente. Un oggi segnato dalle frasi equilibrate di Andrea Zenga, inquilino della casa del Grande Fratello Vip, che rivendica però i suoi diritti, dalla difesa di Jacopo e dell’ex Hoara Borselli e dalle accuse – feroci e sofferte – avanzate da Nicolò. Solo un post a sua difesa, poi il nulla.

Zenga contro Zenga: Roberta Termali interviene e difende i suoi figli

A prendere le parti di Nicolò è sua madre, Roberta Termali, ex conduttrice ed ex moglie di Walter Zenga. La ex presentatrice, intervenuta anche durante il GF Vip per rasserenare Andrea, ha ribadito a Chi che i due hanno sofferto terribilmente la mancanza del padre nel corso della loro crescita: “Walter deve chiedere scusa”, riporta il magazine.

Roberta Termali ha deciso di rompere il silenzio dopo quanto emerso nel corso di Domenica Live e Live – Non è la d’Urso in merito al libro scritto da Nicolò, manager 31enne, in merito alla sua storia personale. Due le questioni principali emerse nel corso del confronto con Barbara d’Urso, Biagio D’Anelli e suo fratello Jacopo: la richiesta del padre di rinunciare al suo cognome e la decisione di dare la sua versione dei fatti in un volume da sottoporre a case editrici.

“Ci tengo a specificare molto chiaramente, a scanso di ogni equivoco, che non voglio parlare di Walter, perché non lo sento da tempo e lui potrebbe dirmi ‘fatti i fatti tuoi’. E lo stesso deve valere per lui nei miei confronti. Appartiene a una vita che non c’è più. Sono 24 anni che ci siamo lasciati”, ha chiarito la Termali.

Roberta Termali e Walter Zenga, separati da 24 anni

Ma qualche dettaglio, qualche aspetto irrisolto c’è e ne ha svelato la presenza, ancora ingombrante, anche se a 24 anni di distanza:

“Non ho nulla da dire, se non che Walter dovrebbe chiedere scusa per primo a Niki: lo dice anche Andrea, lo ha sottolineato anche nella Casa, perché Niki ha sofferto di più e ha protetto Andrea che era più piccolo. Niki lavora in un’azienda, ‘si fa il mazzo’; Andrea prima del GF Vip faceva l’agente immobiliare. Il padre, il loro padre, non c’era. Posso assicurarvi che non mi vedrete in giro per altre trasmissioni a spiattellare i fatti di casa nostra, a differenza di quanto fanno altri. L’ho trovato davvero ingiusto”.

“Spero che il mio punto di vista sia chiaro. Non c’è da ricordare storie d’amore che sono finite, bene o male non importa: qui si tratta di rapporti umani, di sofferenza del cuore”, ha desiderato aggiungere.

La difesa di Roberta Termali del figlio Nicolò

“Da madre non posso dire altro che: guai a chi fa soffrire i miei figli! Io sono una tigre, mi butterei nel fuoco per loro”, ha precisato Roberta.

Una difesa accorata, la sua, ora che gli intrecci e gli attori di questa famiglia spaccata si susseguono nei talk show, nei salotti e ogni programma affronta questa situazione controversa. A cui manca, ancora, la versione di Walter.

VIRGILIO SPORT | 27-01-2021 16:39

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...