Virgilio Sport

Roma-Feyenoord, la moviola: Focus su gol annullato e rigore negato

La prova dell'arbitro Taylor all'Olimpico in Europa League analizzata ai raggi X

21-04-2023 08:47

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Non ha fatto i salti di gioia Josè Mourinho quando ha appreso che a dirigere Roma-Feyenoord, ritorno dei quarti di Europa League, era stato designato Anthony Taylor. Parecchi e burrascosi i precedenti del fischietto inglese con lo Special One, soprattutto in Premier. Nel 2014 Taylor dopo un rigore solare non assegnato al Chelsea si era scusato con il portoghese e al termine di un match tra i Blues e il Southampton. Un altro curioso precedente riguarda invece una conferenza stampa: “E’ un ottimo arbitro ma sarà difficile per lui fare una buona partita, avrà molta pressione addosso”. Queste erano state le sue parole alla vigilia di un big match contro il Liverpool. La Federcalcio inglese non prese bene queste dichiarazioni tanto da multare Mourinho con un’ammenda di 50 mila sterline, ma come se l’è cavata ieri Taylor nel successo ai supplementari dei giallorossi?

Roma-Feyenoord, i precedenti con le due squadre

I precedenti tra il fischietto inglese e la Roma parlavano di due sconfitte e un pareggio. La prima sconfitta risaliva alla stagione 2016-17 contro il Lione in Europa League (4-2), con Taylor che aveva anche diretto la sconfitta contro il Viktoria Plzen per 2-1 in Champions League, nella stagione 2018-19. L’unico pareggio è arrivato in Europa League, nella stagione 2020-21, contro l’Ajax per 1-1. L’unica volta in cui l’arbitro inglese aveva diretto gli olandesi era stata per il match di Conference League della scorsa stagione, vinto dal Feyenoord 3-1 contro il Partizan Belgrado negli ottavi di finale.

Roma-Feyenoord, Taylor ha ammonito sei giocatori e ne ha espulso uno

Assistito dai connazionali Gary Beswick e Adam Nunn, con Robert Jones quarto uomo, Stuart Attwell e Chris Kavanagh al Var, l’arbitro Taylor ha ammonito sei giocatori: Hartman, Wieffer, Gimenez (F), Llorente, Dybala, Rui Patricio (R) ed ha espulso Gimenez (F).

Roma-Feyenoord, i casi da moviola

Questi gli episodi discussi. Al 26′ Kokcu pesca in area Szymanski che ci prova di testa ma trova l’opposizione di Llorente. Proteste degli olandesi per un possibile fallo di mano del difensore giallorosso ma Taylor lascia proseguire. Al 33′ Gimenez cade a terra dopo un contatto con Llorente. Il vice di Mourinho, Foti, alzatosi dalla sua panchina, viene alle mani con il giocatore olandese e lo colpisce. Si scatena un parapiglia ed il vice allenatore della Roma viene espulso.

Al 77′ Cristante firma il 2-0 su assist di Abraham ma l’arbitro Taylor ravvisa un fallo per spinta dell’inglese ai danni di Trauner. Il VAR non può intervenire su questa decisione di campo: vale la valutazione sul terreno di gioco che però è corretta. Al 112′ – Il gol di Pellegrini, annullato in campo e confermato dal VAR, è buono. Abraham era in gioco. Infine al 118′ duro intervento a gamba alta di Gimenez su Mancini, rosso al VAR netto.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Milan - Atalanta

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...