Virgilio Sport

Roma, i tifosi masticano amaro per il pari con il Milan. E Abraham diventa un caso

La Roma sfiora la vittoria contro il Milan, ma sul filo di lana la partita si chiude in pareggio: i commenti dei tifosi giallorossi ed il bizzarro caso di Abraham, da reietto a quasi salvatore del match

29-04-2023 20:19

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Non è certo stata una partita memorabile quella che ha visto la Roma ospitare il Milan per la 32esima giornata di campionato. Tatticismi e nervosismi, come vedremo, hanno condizionato la gara, con la squadra di Mourinho che non ha concesso spazi agli avversari che non sono riusciti a sfondare le linee avversarie; per non parlare poi delle continue interruzioni tra falli ed interventi controversi (l’arbitro Orsato ha in particolare ricevuto molte critiche dalla sponda milanista) e qualche caduta di troppo (citofonare Theo Hernandez, rimbrottato da Mourinho e dal direttore di gara)

Morale: nella giornata in cui la squadra femminile ha conquistato lo scudetto, la controparte maschile no va oltre lo 1-1 con il Milan (realizzato da entrambe in extremis, sui tempi di recupero finale), in quello che era praticamente uno scontro diretto tra due realtà a pari punti in classifica e che lottano per i posti pregiati nella prossima Champions. E i tifosi romanisti hanno individuato in particolare un giocatore della rosa su cui sono piombate non poche critiche, salvo poi innestare la retromarcia quando quest’ultimo ha dato lo scossa (poi non decisiva) al match.

La partita tattica e “scorbutica” vista dal web

Un primo tempo sostanzialmente bilanciato tra le due squadre in campo ma giocato al tempo stesso sul filo della tensione e del nervosismo, a tratti della rudezza spinta come annotano diversi commentatori sui social. Luca Pasquin ad esempio scrive: “Una volta si diceva partita scorbutica”, e così altri utenti che si sono scatenati in considerazioni del tipo “I giocatori della Roma confondono il calcio con il wrestling” (spicca l’entrataccia di Matic, colui che scherzando aveva detto di considerare gli avversari come nemici, su Bennacer), “Non è una partita, è un’esercitazione per lo staff medico”, “Due proprietà americane è normale si giochi a football americano” e “Hanno preso alla lettera quello detto da Criscitiello i giocatori della Roma”.

Stesso copione nel secondo tempo: “Al momento staff medico MVP”, twitta beffardo un utente. E ancora: “Siamo al sessantesimo e si sarà giocato al massimo 20 minuti. Stanno sempre tutti per terra, anche a 3 alla volta. Ma che partita è? Sembra un’amichevole estiva”, “Che brutta partita, non giocata, la noia assoluta”.

L’errore di Abraham scatena i social

Ma in generale, al di là dei continui stop e go per gli scontri di gioco, ha dominato il tatticismo di entrambe, tra il possesso palla del Milan e la Roma in vigile attesa per scattare con il contropiede. A lasciare però sbigottiti i tifosi giallorossi è l’errore di Abraham che ha impedito alla loro squadra il vantaggio nel primo tempo (Belotti serve Spinazzola, che spedisce la palla al centro dell’area per Pellegrini che a sua volta prova la conclusione in porta di prima intenzione, ma l’attaccante inglese fa involontaria barriera impedendo il potenziale gol).

Sul giocatore è stato un profluvio di critiche, sfottò ed amarezza da parte dei tifosi della Roma. “Abraham manco se la palla gli sbatte addosso segna”, “Quest’anno ne ha parate più Abraham di Tatarusanu“, “Abraham è diventato una piaga”, ma c’è chi poi si avventura in una disamina più seria: “Abraham e Belotti tanto sacrificio quanta confusione nei movimenti e lucidità negli ultimi metri”.

La “grandissima rosicata” nel finale

Il vantaggio al 93′ poi sembra cambiare lo status di Abraham, da reietto ad eroe (più o meno) della partita; ma a stretto giro è arrivata la beffa del pareggio del Milan con Saelemaekers. E torna l’amarezza in casa giallorossa, come fa capire questo tifoso: “Che grandissima rosicata… Partita giocata benissimo, con grinta cuore e cervello… Unica disattenzione ci è costata i 3 punti”. E Friedkinismo mette il carico da novanta: “Stavamo vincendo una partita con i campioni d’Italia senza: Dybala, Smalling, Cristante centrale difensivo, Celik che fa assist, Abraham in gol, Bove subentrato e riuscito. Però qualcuno che viene invocato durante l’Europa League non ha voluto”.

Tifosi scontenti: “Questo è anticalcio”

Una partita che in ogni caso non ha soddisfatto nessuno e che come abbiamo detto all’inizio non ha certo regalato un grande spettacolo. Sui social si legge questo commento da parte di un utente, proponendo un benchmark impietoso: “Anticalcio, una squadra tutta dietro e contropiede, e un altra che non riesce a fare due passaggi di fila. La Premier è un altro sport”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...