Virgilio Sport

Sanremo, exploit Geolier scatena tifo da curva: napoletani sotto accusa, è bufera

Nella serata cover trionfa il cantante di Secondigliano tra i fischi, sul web la protesta: colpa dei napoletani che hanno votato senza meritocrazia

10-02-2024 09:15

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Non si è ancora spenta l’eco delle polemiche per il terribile ballo del qua qua con Fiorello e John Travolta, con tanto di accuse all’attore americano di aver fatto pubblicità occulta che un altro coro di critiche arriva sul Festival di Sanremo alla vigilia della serata finale. Nel mirino Geolier e chi lo ha votato, facendogli vincere la serata dedicata alle cover. Sanremo e il web si trasformano in curve calcistiche ed è subito Napoli-resto d’Italia.

Sanremo, fischi per Geolier all’annuncio della vittoria

Quando ieri sera Amadeus ha annunciato che a vincere la serata delle cover e dei duetti del Festival di Sanremo 2024 era stato Geolier è successo di tutto. Il rapper napoletano accompagnato sul palco da Guè, Luchè e Gigi D’Alessio ha cantato il medley dal titolo Strade ma subito sia dalla platea che dalla galleria sono arrivati fischi sonori al momento della proclamazione e dell’ingresso dei vincintori.

Le accuse ai napoletani per il successo di Geolier

Dopo la proclamazione, il pubblico ha cominciato a fischiare la decisione da parte del televoto, anticipando la salita del rapper sul palco per l’esibizione con il suo medley. Il pubblico sembra risentito per non aver visto al primo posto Angelina Mango, dopo la sua esibizione con La Rondine, che ha emozionato il pubblico. Il silenzio del pubblico alla fine dell’esibizione del medley, con la relativa premiazione da parte del presidente della Liguria Giovanni Toti, hanno sancito la rottura tra chi apprezza il trapper di Secondigliano e chi non ritiene che possa rappresentare l’Italia all’Eurofestival con tanto di accuse di voti comprati ai napoletani.

Sul web è bufera su Geolier e i napoletani

Il web è un fiume in piena: “Il problema non è il sentimento anti borbonico, per me Geolier può anche vincerlo senza problemi il Festival (anche se non è fra i miei preferiti), il problema è che ieri sera c’erano almeno una decina di cover migliori. Almeno” e poi: “L’impressione è che se Geolier fosse nato in Piemonte poteva scrivere Imagine ma non avrebbe passato il primo turno”, oppure: “ha vinto Geolier ragazzi io mi vergogno di essere italiana“.

C’è chi scrive: “Sono meridionale ma non ho nessun problema a dire che la cover di Geolier non era la migliore. Si chiama obiettività, non scomodate il razzismo e il vittimismo. I fischi all’Ariston ci sono sempre stati” e anche: “Dato che il Napoli Calcio va male e che lo stadio non sta facendo il tutto esaurito come lo scorso anno, ho ipotizzato che la differenza degli incassi sia stata investita per Geolier” e ancora: “Quanto avrà pagato Geolier la gente di Napoli per questi SMS?.. siamo seri non è da primo posto.. e la canzone fa pure schifo.. oltre a non far capire nulla quando parla..

Fioccano reazioni di ogni tipo: “Nel calcio come nella musica, chi vince vince. Chi perde spiega. E parlate come se Geolier fosse conosciuto solo a Secondigliano” e anche: “Potete spiegare gentilmente ai napoletani, che non si sta criticando il Geolier napoletano, ma si sta criticando il primo posto..” e ancora: “I voti a Geolier non arrivano da Napoli, ma dalla massa di ragazzini che lo seguono sui social!! Preparatevi perché il futuro è questo. Voce e melodia non servono più”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...