Virgilio Sport

Sanremo, Geolier porta il Napoli all'Ariston: sfila con la tuta ufficiale e il club lancia una linea con lui

Geolier infiamma il Festival di Sanremo sfilando sul green carpet allestito fuori all'Ariston con la tuta del Napoli. E il club ricambia sostenendolo sui social.

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

In attesa dell’inizio della 74esima edizione del Festival di Sanremo, Geolier infiamma la vigilia sfilando sul red carpet con la tuta del Napoli. Il rapper di Secondigliano ha ‘infranto’ il dress code per ribadire a tutti le sue origini e il suo tifo. E il club partenopeo ha risposto dedicandogli un messaggio sui social.

Il Festival di Sanremo si tinge d’azzurro con Geolier: che cosa ha fatto

Sul green carpet allestito fuori al glorioso Teatro Ariston, casa storica del Festival, hanno sfilato tutti e trenta gli artisti in gara. Uno dopo l’altro, nel segno del glamour. Quindi, Geolier, al secolo Emanuele Palumbo. Il rapper della periferia Nord di Napoli ha scelto un outfit senza dubbio singolare, vista l’occasione. Ha infatti indossato la tuta ufficiale del club partenopeo firmata EA7. I tifosi del Napoli hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa dell’artista classe 2000, che a Sanremo presenta il brano “I p me, tu p’ te”. Pensate: per averlo in gara, Amadeus ha di fatto stravolto il regolamento. Perché la canzone di Geolier è tutta rigorosamente in napoletano.

Il Napoli apprezza la trovata di Geolier: la risposta social del club

Gli scatti di Geolier hanno fatto – come prevedibile – il giro del web. Tra gli artisti in gara più chiacchierati e attesi del Festival di Sanremo, il rapper – tifosissimo e protagonista anche della festa scudetto del Napoli – ha incassato il sostegno del club azzurro. Già, il Napoli ha scelto di omaggiare Geolier attraverso i suoi canali social con l’hashtag “From Napoli to Sanremo”. Pioggia di commenti a favore del cantante, che ha anche provocato la reazione di chi supporta altre squadre. “Si chiama appartenenza. E va oltre gli sponsor. Quest’anno a Sanremo ci sarà un ragazzo della Napoli che ce l’ha fatta. E che non ha perso occasione per diffondere il verbo. Non c’è dubbio sul mio tifo: forza Ema” scrive su X Antonio Lobotka.

Nasce la linea “Ssc Napoli X Geolier”

E non è tutto perché il Napoli ha lanciato una linea ufficiale in partnership con l’artista di Secondigliano: “Per la prima volta nella storia del Club, la SSC Napoli presenta una collaborazione artistica con un protagonista della scena musicale napoletana, italiana e internazionale”.

Geolier e la polemica per il suo testo in napoletano

Nei giorni scorsi Geolier si è ritrovato al centro delle polemiche per il testo della sua canzone “I p me, tu p’ te”. Nessuna contestazione sul contenuto, quanto sulla forma utilizzata per la scrittura, che non segue le regole della lingua napoletana. “Il napoletano non meritava questo strazio, bastava chiamare qualcuno e farsi aiutare. Un po’ di umiltà” aveva detto lo scrittore Maurizio De Giovanni. Insomma, il rapper di Secondigliano si candida a essere uno dei protagonisti assoluti del Festival di Sanremo. Indossando con orgoglio la maglia della sua squadra del cuore.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...