SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

Napoli, Sarri interrompe l'intervista e attacca una giornalista

"Non siamo né la squadra più ricca né la più forte d'Italia. Dobbiamo solo fare del nostro meglio", dichiara il tecnico dell'ex capolista.

Maurizio Sarri più nervoso che mai al termine della domenica che ha visto il sorpasso in classifica della Juventus ai danni del suo Napoli. Dopo lo 0-0 dei partenopei a San Siro ora la Vecchia Signora è la nuova capolista della serie A, anche senza bisogno di fare calcoli o di aspettare il recupero della partita con l’Atalanta. La classifica in tal senso parla chiaro: Juventus 71, Napoli 70.

Di fronte a una domanda se il Napoli debba ufficialmente dire addio al sogno dello scudetto, l’allenatore degli azzurri ha provato a spostare la pressione sui rivali, con queste parole dichiarate ai microfoni di ‘Serie A Live’, trasmissione di Premium Sport: “Non siamo né la squadra più ricca né la più forte d’Italia. Non abbiamo l’obbligo di vincere, abbiamo l’obbligo di fare del nostro meglio e cercare di fare risultato contro chiunque. Questa sera non ho visto in campo dei giocatori che hanno mollato, abbiamo fatto una grande gara contro una squadra che a luglio era accreditata di stare davanti a noi”.

Il tecnico cresciuto in provincia di Arezzo si è poi concentrato sul bicchiere mezzo pieno dell’incontro di San Siro contro l’Inter: “Abbiamo fatto una buona partita, rispondendo bene alla sconfitta con la Roma. Abbiamo trovato di fronte una squadra forte, inaspettatamente in salute, ma noi a livello di impegno e abnegazione abbiamo fatto bene pur non riuscendo a sfruttare le occasioni”

Poi Sarri ha interrotto bruscamente l’intervista, dopo una domanda sulla Juve che mercoledì in caso di vittoria nel recupero contro l’Atalanta potrebbe volare a +4: “Non rispondo più alle domande sulla Juve, se mi chiedi del Napoli continuo a rispondere se no me ne vado. Se continui a chiedermi di Inter-Napoli bene, se no me ne vado. No? Bene grazie”.

In sala stampa, Sarri ha risposto male a una giornalista. “Sono troppo dura se dico che questa sera il discorso Scudetto si è compromesso?”, gli aveva chiesto la cronista. Questa la risposta del mister toscano: “Dico che sei donna e sei carina, per questo non ti mando a…”. Poi in privato, le ha chiesto scusa per le parole sgarbate.

 

SPORTAL.IT | 12-03-2018 08:58

Napoli, Sarri interrompe l'intervista e attacca una giornalista
Inter-Napoli 0-0

SPORT TREND