Virgilio Sport

Scommesse: mamma Fagioli esce allo scoperto, insulti social alla fidanzata del giocatore

Quando si accorse dei problemi del figlio, la madre di Fagioli gli bloccò il conto bancario. Anche la fidanzata del calciatore vittima degli haters

Ultimo aggiornamento 20-10-2023 13:43

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Nicolò Fagioli è stato il primo calciatore andato incontro a una sanzione per la bufera scommesse: sette mesi di squalifica, più altri cinque da scontare attraverso prescrizioni alternative. Mentre la fidanzata del giovane calciatore della Juve è stata costretta a disattivare i commenti del suo profilo Instagram per gli insulti ricevuti, arrivano anche le parole della mamma di Fagioli.

Bufera scommesse: le parole della madre di Fagioli

La donna ha avuto un ruolo fondamentale nella vicenda. Già, perché è stata proprio lei ad accorgersi dei problemi di ludopatia del figlio, arrivando addirittura a bloccargli il conto bancario. Un gesto forte, eclatante, per amore nei confronti di Nicolò, oggi assistito dal dottor Paolo Jarre, direttore del Dipartimento di patologia delle dipendenze dell’Asl Torino 3. “La verità è che in questa vicenda siamo tutti vittime. Verrà il momento di raccontare” ha detto la madre di Fagioli a ‘La Repubblica’.

La fidanzata di Fagioli insultata sul web: cosa è stata costretta a fare

Già Fagioli era stato costretto a chiudere il suo profilo Instagram per via dei numerosi insulti ricevuti. Lo stesso è toccato a Giulia Bernacci, fidanzata del 22enne di Piacenza, che si è vista obbligata a disattivare i commenti alle sue foto postate su Instagram a causa del gran numero di pesanti offese dirette al compagno. La modella, che vanta 41mila follower sul popolare social newtork, non pubblica foto da una settimana.

Fagioli, la squalifica e il pieno sostegno della Juventus

In seguito all’accordo con la Procura federale per il patteggiamento, il centrocampista ex Cremonese ha subito una squalifica di 12 mesi, cinque dei quali, però, sono stati commutati in prescrizioni alternative (più un’ammenda di 12.500 euro). La sanzione è scattata il 19 ottobre, per cui Fagioli potrebbe essere a disposizione della Juve per l’ultima gara di campionato in casa contro il Monza in programma il 26 maggio.

Ieri, attraverso una nota ufficiale, il club bianconero si è schierato al fianco del calciatore “fornendo al ragazzo il necessario supporto nello svolgimento del piano terapeutico indicato e, come espressamente previsto nell’accordo, collaborando con la Federazione anche per individuare i cicli di incontro previsti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...