Virgilio Sport

Scommesse: tra Tonali e Fagioli uno dei due mente, le testimonianze e gli scenari

L'ex giocatore del Milan al procuratore federale ha detto di non aver mai coinvolto nessuno e di non avere debiti. Rischia almeno un anno di stop

20-10-2023 10:30

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Lo scandalo scommesse si arricchisce di un nuovo capitolo. Sandro Tonali ha infatti smentito Nicolò Fagioli, secondo cui era stato l’ex Milan oggi al Newcastle a suggerirgli di puntare sulla piattaforma illegale Icebet. La versione dell’ex Brescia è differente, così come la sua posizione. Intanto la Procura cerca di chiudere al più presto il caso Tonali, intenzionato a patteggiare proprio come ha già fatto Fagioli.

Tonali smentisce Fagioli: la versione dell’ex Milan

Fagioli, punito con sette mesi di squalifica più cinque di pene alternative, aveva riferito che era stato Tonali a consigliargli di scommettere su Icebet e che “nell’ambiente si vociferava che anche lui avesse ingenti debiti in giro”. Diversa la versione fornita da Tonali al procuratore federale Giuseppe Chinè: ha infatti detto di non avere debiti, né di aver mai voluto o dovuto coinvolgere altri colleghi. Insomma, era solo uno scommettitore.

Tonali ha confessato di aver scommesso sul calcio e sul Milan

Il centrocampista del Newcastle, che ha saltato il doppio impegno della Nazionale dopo il blitz delle forze dell’ordine nel ritiro di Coverciano, ha ammesso di aver scommesso sul calcio e anche sul Milan, di fatto violando i dettami dell’articolo 24 del Codice di giustizia sportiva. Avrebbe però specificato di aver puntato sempre sulla sua squadra vincente “come incentivo”.

Caso Tonali da chiudere quanto prima: i prossimi step

L’intenzione, a quanto pare, è di accelerare i tempi, per quanto il caso sia particolarmente delicato, avendo il calciatore confessato di aver puntato anche sulla propria squadra. Lunedì è previsto un incontro tra i legali di Tonali, che non sarà presente, e il procuratore federale Chiné con l’obiettivo di trovare un accordo già prima della sfida di Champions League di mercoledì tra Newcastle e Borussia Dortmund, così da quantificare anche la squalifica, che sarà più lunga rispetto a quella inflitta a Fagioli.

Scandalo scommesse, ecco quanto rischia Tonali

Tempi stretti, si diceva. Affinché si formalizzi il patteggiamento, è necessario che, una volta raggiunta l’intesa tra le parti, arrivi l’ok del Procuratore generale dello sport presso il Coni e che si informi poi la Uefa per applicare la sanzione anche in Inghilterra.

Quanto rischia Tonali? Il 23enne originario di Sant’Angelo, poco distante da Lodi, potrebbe andare incontro a una squalifica di almeno un anno più cinque mesi di prescrizioni alternative. Ma i magistrati di Torino intendono comunque investigare ancora sul ruolo di Tonali nell’ambito delle scommesse illegali: in caso di novità eclatanti, potrebbe essere aperto un altro fascicolo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Ternana - Lecco
Como - Parma
Pisa - Venezia

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...