,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A, Milan: Pioli non ha nulla da invidiare a Inter e Napoli

Stefano Pioli è pronto ad affrontare lo Spezia nel prossimo appuntamento di Serie A, consapevole che la forza della propria squadra è pari a quella delel capoliste.

24-09-2021 14:54

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa prima della trasferta contro lo Spezia, in programma domani alle ore 15.00. Spezia e Milan si sono incontrati solamente tre volte tra Serie A, Serie B e Coppa Italia: il bilancio è di due vittorie per i rossoneri ed una per i liguri, arrivata proprio nell’ultimo confronto tra le due formazioni nel massimo campionato (2-0 al Picco lo scorso febbraio).

Queste le parole dell’allenatore rossonero, iniziando dall’importanza dei tifosi e dall’ultimo precedente con lo Spezia:

Con i nostri tifosi abbiamo più energia, entusiasmo e sostegno. Siamo partiti bene in casa ma siamo solo all’inizio. Domani non siamo a San Siro e giochiamo contro avversari da rispettare. Non pensiamo all’anno scorso. Dobbiamo giocare da Milan con le nostre qualità e le nostre caratteristiche. Sono sempre le qualità dei giocatori, soprattutto nel finale delle azioni, a risolvere le partite. Ho giocatori di qualità che dovranno sfruttare le situazioni vantaggiose”.

Dopo di che, Pioli fa un punto sui singoli, iniziando da Brahim Diaz, Giroud, Pietro Pellegri, Florenzi e Leao, che ha realizzato finora una doppietta in Serie A, nella sfida dell’ottobre 2020 contro lo Spezia

Brahim sta bene come tutti. Valuterò le condizioni dei miei giocatori per schierare la formazione migliore possibile. Olivier è convocabile, sta bene e ha grande entusiasmo, potrà essere della partita. Pietro bene, attacca la profondità, ha buone caratteristiche e va sfruttato. Voglio chiarire la situazione: abbiamo avuto solo due infortuni muscolari, Kessié e Krunic. Il primo ha avuto un’estate complicata, l’altro in nazionale. Gli altri sono tutti affaticamenti come Calabria. Mentre Ibra, Bakayoko e Giroud hanno avuto dei traumi. Quindi due infortuni muscolari da luglio non sono allarmanti. Dispiace non avere tutti i giocatori ma sfrutto le risorse a disposizioni. Florenzi non sarà convocato per un trauma contusivo al ginocchio. Non è ancora al 100% ma è intelligente tatticamente e ci faccio molto affidamento. Rafa deve diventare più concreto in zona di rifinitura e in fase realizzativa. Lui è migliorato molto e adesso manca l’ultimo tassello”.

Il tecnico rossonero ha la consapevolezza di potersela giocare fino in fondo in questa stagione, battagliando con tutti, senza avere nulla da invidiare a Inter e Napoli, le due attuali capoliste: 

“Assolutamente si. I miei giocatori vogliono vincere ogni partita. Siamo giovani, ma a livello di competenza e partecipazione è una squadra matura. Abbiamo la convinzione di fare bene da domani fino alla fine, bisogna essere sempre al 100%. Nulla da invidiare a Napoli e Inter. Il Napoli me lo aspettavo: è una squadra che non ha nulla da invidiare tatticamente e tecnicamente, hanno un gruppo solido e hanno aggiunto Anguissa che è un giocatore molto forte. Sarà un campionato molto equilibrato e tutte le big lotteranno per il vertice. Sono molto contento della mia squadra, abbiamo tante soluzioni e dobbiamo continuare su questa strada”.

Infine, Pioli rimarca le capacità dello Spezia ricordando il match dei liguri contro la Juventus:

Hanno fatto una grande partita, hanno avuto l’occasione di andare sul 3-1. Dovremo essere bravi a non farli ripartire perché sono veloci. Poi vedremo che scelte faranno, noi dovremo essere lucidi nel leggere il match”. 

Guarda Spezia-Milan in diretta su DAZN

 

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...