,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A, miracolo Spezia: ancora salvo nonostante le difficoltà

I liguri hanno dovuto affrontare diversi problemi durante la stagione ma grazie alla forza di volontà sono riusciti a ottenere e meritare una salvezza inaspettata.

14-05-2022 22:16

Il miracolo Spezia alla fine si è concretizzato. Il club ligure, battendo in trasferta l’Udinese 3-2, ha ottenuto con una giornata d’anticipo la matematica certezza di disputare anche la prossima stagione la Serie A. Dopo un periodo complicato, con appena un punto guadagnato nelle precedenti cinque uscite, i ragazzi di Motta sono tornati al successo che mancava dal match contro il Venezia (1-0 lo scorso 2 aprile) ed era addirittura dalla partita contro il Milan dello scorso 17 gennaio (1-2) che non vincevano una partita esterna nel torneo.

Spezia ancora in Serie A: la festa social

Sui propri canali social, i liguri hanno festeggiato lo storico traguardo con una grafica ad hoc, che mette in primo piano un tris: il primo campionato in A della storia, quello dell’anno scorso, quello attuale e quello della prossima stagione, la 2022-2023. Al termine del match, Thiago Motta non è riuscito a nascondere la gioia: “Miracolo? Non ci ho mai creduto, credo nel lavoro, nell’impegno, nella responsabilità. E’ una bella impresa. Festa? Se i ragazzi non mi invitano mi arrabbio, potrei girare il mondo con loro”.

Spezia salvo nonostante le difficoltà

Lo Spezia può così adesso festeggiare una splendida e inattesa salvezza, considerando soprattutto le difficoltà affrontate da inizio stagione. Per incominciare, i liguri sono stati mollati in estate da Vincenzo Italiano, approdato alla Fiorentina. Ma il vero problema è stato il mercato bloccato dalla FIFA per infrazioni relative al trasferimento internazionale e al tesseramento di minori.

Lo Spezia è stato così costretto a giocare la Serie A con giocatori giovani e inesperti e con il monte ingaggi nettamente più basso della categoria. Come se non bastasse, a inizio stagione anche il Covid non ha risparmiato il club ligure: tanti giocatori sono risultati positivi e i bianconeri sono stati costretti a giocare con 14 calciatori in rosa. A fine dicembre, un dato parlava chiaro: Spezia con la peggiore difesa in Europa nel 2021 con 82 gol subiti (in 43 partite). L’assenza di un centravanti vero ovviamente non ha aiutato a compensare i disastrosi numeri difensivi, così Motta ha dovuto arrangiarsi in qualche modo. 

Spezia, gli uomini chiave e i tifosi

Il tecnico ha resuscitato Sala e ha modificato anche tatticamente la squadra, basti pensare a Kiwior che da stopper è diventato regista. Le garanzie però non sono mancate: Gyasi è stato l’uomo ovunque della squadra, Erlic e Nicolaou tra i top respingitori del campionato e Provedel è stato miracoloso in diverse circostanze. Maggiore e Bastoni sono state le anime del gruppo e Verde a suon di gol e assist ha contribuito ampiamente alla causa. Mansione speciale dedicata ai tifosi, che non hanno mai smesso di incitare i giocatori e che adesso meritano di festeggiare una salvezza miracolosa.

Serie A, miracolo Spezia: ancora salvo nonostante le difficoltà Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...