,,
Virgilio Sport

Serie A: Non solo Dybala e Kessie, tutti gli addii dell'ultima giornata

Dalla Juve al Napoli, dal Milan all'Inter sono tanti i campioni che tra oggi e domani salutano per cambiare squadra

21-05-2022 11:58

E’ il momento della Last Dance. Ultima giornata di campionato e ultimo giro di valzer, si cambia vita. Se molti hanno già salutato il loro pubblico e aspettano solo di giocare la loro ultima partita con la maglia attuale, ci sono anche tanti altri campioni che tra oggi e domani potrebbero dire addio e cambiare squadra per la prossima stagione. Già consumati i saluti di Dybala e Chiellini a Torino come quello di Insigne a Napoli ma altre lacrime sono previste in queste 24 ore.

Serie A, quanti applausi per Dybala, Chiellini e Insigne

Tutti scaglionati finora i saluti: prima la commozione di Torino per Chiellini che dice addio alla Vecchia Signora dopo ben 559 partite, condite da 36 gol e 25 assist e Dybala che lascia la Juventus dopo aver collezionato – ad oggi – 291 presenze in tutte le competizioni, impreziosite da 115 gol e 48 assist, poi le lacrime per capitan Insigne che per il Toronto dice addio al Napoli dopo 432 presenze, 120 gol e 95 assist ma non finisce qui.

Serie A, con lo Spezia l’addio anche di Mertens Koulibaly e Osimhen?

Sempre restando in casa Napoli quella di domani con lo Spezia potrebbe essere l’ultima in azzurro non solo per Insigne (che andrà via come Ghoulam e Malcuit) ma anche per altri campioni come Mertens (il cui rinnovo resta un rebus), Ospina (per il quale non c’è accordo sulla firma), Koulibaly e Osimhen che hanno parecchi estimatori all’estero e non solo.

Serie A, nel Milan con Kessie saluta anche Ibrahimovic?

Nel Milan che si gioca lo scudetto col Sassuolo è sicuro il saluto d’addio di Kessie  (222 gare, 36 gol e 16 assist in 5 stagioni in rossonero) che va al Barcellona ma potrebbe essere domani anche l’ultima gara di Ibrahimovic, sempre tormentato dai problemi al ginocchio. Saluterà probabilmente anche Romagnoli.

Serie A, nell’Inter attenti all’addio di Bastoni

Nell’Inter che affronta la Sampdoria saluteranno Vidal, Sanchez e Vecino ma rischiano di essere alla loro ultima gara in nerazzurro anche Handanovic (che per ora non ha accettato le offerte al ribasso di rinnovo) e soprattutto De Vrij e Bastoni, possibili sacrifici estivi che devono sovvenzionare la campagna acquisti.

Anche negli altri club previsti saluti: dopo 4 mesi si rivede nell’Atalanta  Josip Ilicic per la sfida di stasera contro l’Empoli a Bergamo. L’ultima presenza dello sloveno, che come nell’estate del 2020 era rimasto ai margini per problemi personali, risaliva al 9 gennaio scorso. Dopo il 34enne attaccante ha saltato 17 match di campionato, 2 di Coppa Italia e 6 di Europa League. Contro i toscani Ilicic dirà addio alla Dea dopo 5 anni, nonostante un contratto fino al 30 giugno 2023.

Ha già salutato tutti alla Lazio invece  Luis Alberto (5 gol e 12 assist quest’anno).Il centrocampista biancoceleste, che nella giornata di venerdì non si è allenato a causa di alcuni fastidi muscolari, ha già fatto rientro in patria, indispettendo Maurizio SarriI, Il calciatore non ha mai nascosto la sua intenzione di tornare in Spagna e il suo sogno di vestire nuovamente la maglia del Siviglia, la squadra dove è cresciuto. Il suo addio appare scontato.

 

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...