Virgilio Sport

Stefano Semeraro ospite a TennisMania

Il direttore nel corso della puntata: “E’ stato il successo del lato buono della Russia e della sua generazione, che si è sempre schierata in favore della pace”

17-04-2023 08:42

Stefano Semeraro ospite a TennisMania Fonte: Getty Images

Si è concluso il Torneo Master1000 di Montecarlo con la vittoria di Rublev su Rune. Il tennista nato a Mosca si è imposto, in rimonta, contro il danese Holger Rune con il punteggio di 5-7 6-2 7-5, recuperando in maniera incredibile da una situazione di svantaggio. La gara, una maratona, è durata tre ore e sei minuti.

Nel corso della puntata TennisMania Speciale Montecarlo, su Sport2U, web tv di OA Sport, era presente come ospite Stefano Semeraro, direttore de “Il Tennis Italiano”. Tra i tanti temi affrontati, si è ovviamente parlato della finale di Montecarlo: “E’ stato il successo del lato buono della Russia e della sua generazione, che si è sempre schierata in favore della pace. Andrey ha saputo sfruttare alla perfezione le fatiche del match precedente affrontato da Rune, rimontando e chiudendo con autorevolezza“.

A finire sotto la lente d’ingrandimento anche la sfida tra Rune e Sinner: “Lui è come Medvedev, un grande agonista che si esalta quando ha il pubblico contro per cui a suo modo provoca, ma siamo molto lontani dalle cose che facevano personaggi come McEnroe e Connors. Tennisticamente, è un giocatore fantastico che sa fare tante cose e fa parte di quel gruppo di giocatori con grandi possibilità in chiave futura, tra cui c’è anche il nostro Sinner“.

Il direttore ha detto la sua anche riguardo a Sinenr:“Jannik ha perso una grande occasione, sembrava un torneo fatto per lui. Questo non vuol dire che non sia un grande giocatore, ci aspettiamo da lui una vittoria di un torneo importante e sono convinto che presto lo farà, però bisogna ammettere che stavolta si è fatto sfuggire una grossa opportunità. Per carità, le attenuanti non mancano nel suo incontro, ma nel tennis ci si deve adattare a tutto quello che accade, anche a condizioni limite dal punto di vista meteorologico o a un avversario un po’ sopra le righe. Lo sa perfettamente anche Sinner, che non è il tipo che accampa scuse e proprio per questo quanto accaduto gli darà benzina per vincere presto, su qualunque superficie“.

Prosegue, e conclude, poi sul tennista altoatesino: “Lo vedremo in Spagna e credo che dal punto di vista fisico stia molto bene. Ha una struttura da atleta, diversa da quella dell’anno scorso. E’ migliorato in tanti aspetti, anche se una cosa su tutte va assolutamente sviluppata e mi riferisco al servizio che contro Rune, specie nel terzo set, l’ha proprio abbandonato. Quando si offrono così tante palle break nei turni in battuta, è inevitabile che poi l’avversario prima o dopo riesca a centrare l’obiettivo. Rune, poi, è stato molto abile a trovare le contromisure dopo il netto 6-1 subìto nel primo set. Ha fatto due/tre passi indietro in risposta, e Sinner non ha più trovato il feeling che aveva precedentemente e quindi sono cose su cui può e deve migliorare“.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...