Virgilio Sport

Tennis, Alcaraz: “Non mi aspettavo una finale così veloce”

Il campione di Indian Wells ha battuto Medvedev in appena un'ora e 12 minuti: “L'assenza di Djokovic nel circus si sente”

Pubblicato:

Tennis, Alcaraz: “Non mi aspettavo una finale così veloce” Fonte: Getty Images

Ha vinto Indian Wells, demolendo in finale con una facilità disarmante Daniil Medvedev. In appena 1 ora e 12 minuti, 6-3, 6-2. Così lo spagnolo Carlos Alcaraz si è ripreso anche la corona di miglior giocatore della classifica Atp: “È fantastico sollevare il trofeo qui e riconquistare la posizione numero 1 del ranking. Direi che questo è stato il torneo perfetto. È stata un’ottima settimana per me, volevo davvero vincere questo torneo e per me è fantastico”.

Un’analisi da parte di Alcaraz: “Non penso che il mio tennis sia cresciuto così tanto dallo scorso anno. Quello che ho migliorato molto è il non subire la pressione, giocare in maniera rilassata. Questa è per me la cosa più importante. Ecco perché mostro un ottimo livello di gioco, perché mi sento come se non ci fosse pressione. Sto giocando rilassato e direi che ho migliorato molto questo aspetto. Non ho dubbi sui miei colpi. Mi sento davvero a mio agio in campo. Mi fido di ogni colpo”.

Sul match con Medvedev: “Onestamente, non mi aspettavo una finale così rapida. Mi attendevo una partita più dura. Ma possiamo dire che ho giocato in maniera perfetta. Ho già detto in passato che contro Daniil devi giocare al meglio e devi gestire l’aspetto tattico al massimo. Ecco perché è sembrato un successo facile, ma non è stato così. In campo cerco di sembrare sciolto e rilassato ma onestamente ero nervoso. Si tratta di un aspetto che ho affrontato con il mio team, capire come fare per mostrare all’avversario che sono rilassato, che mi sto godendo la finale. Tutti i migliori giocatori del mondo gestiscono la tensione davvero bene in queste sfide ed infatti esprimono un livello molto alto”.

Infine: “È bello tornare al numero 1. Ovviamente ogni giocatore vuole essere il primo del ranking, e per me è di nuovo un sogno diventato realtà. Ovviamente essere davanti a giocatori così importanti come Novak e come gli altri top player, è una sensazione straordinaria”. Vittoria favorita anche dall’assenza di Djokovic? “Certo che si sente la sua assenza. Novak è uno dei migliori giocatori del mondo. Se vuoi essere al top, devi battere tennisti del suo calibro. Voglio davvero giocare di nuovo contro Novak. Sentiamo la sua mancanza nel tour e speriamo di riaverlo molto presto. Sarà incredibile giocare di nuovo contro di lui”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...