Virgilio Sport

Tennis, Medvedev dopo l'ultimo match: "Non riuscivo a muovermi"

Il russo, al terzo turno del Masters 1000 di Miami, stremato dal caldo ha vinto praticamente da fermo con Popyrin per 7-6 6-7 6-4

Pubblicato:

Tennis, Medvedev dopo l'ultimo match: "Non riuscivo a muovermi" Fonte: Getty Images

Le condizioni metereologiche del Masters 1000 di Miami stanno mettendo tutti a dura prova. Il caldo sfiancante non sta aiutando nessuno. L’ultimo a patire le condizioni ma a portare a casa il match è stato il russo Medvedev.

Il finalista degli Australian Open ha vinto, quasi da fermo, stremato, con Popyrin per 7-6 6-7 6-4. Il numero 2 al mondo ha commentato così il momento vissuto in campo: “È stato davvero molto doloroso. Mi sentivo come se le gambe non mi seguissero. L’unica cosa a cui pensavo era di non cadere a terra perché altrimenti non sarei riuscito a rialzarmi. Volevo gettare la spugna, ci ho pensato più volte, è un qualcosa che già avevo visto in passato con altri tennisti. Non avevo mai provato tanto dolore in tutta la mia vita. Il mio servizio, che fino a quel momento era stato terribile, mi ha salvato. Lo ringrazio. Fortunatamente domani c’è il giorno libero e quindi non sono preoccupato per la prossima gara. Spaventato? Non riuscivo neanche a camminare o piegare le ginocchia. In generale spero almeno che sia stata una gara divertente, sicuramente ce ne ricorderemo”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...