,,
Virgilio Sport SPORT

Toldo, che frecciate a Buffon e alla Juve

"Il calcio in quei periodi non era leale"

L’ex portiere di Fiorentina e Inter Francesco Toldo ai microfoni dell’emittente tv egiziana ONSport ripercorre la sua carriera: “Le coincidenze mi hanno portato, quasi senza accorgermene ma tra grandi sacrifici tra scuola e calcio, ad arrivare a palcoscenici importanti e ad essere me stesso, offrire allo sport quello che sono. A livello di esordienti e giovanissimi, allievi, puoi intravedere qualcosa ma l’importante è che il ragazzo studi. Mio padre ha fatto 20 anni il benzinaio e 20 il tabaccaio. Io ho iniziato l’alternanza scuola-lavoro perché ho fatto l’alberghiero e davo una mano. Avrei seguito le orme di mio padre, avrei fatto anch’io il tabaccaio. Ma c’era l’opportunità del calcio e volevo proseguire. I miei genitori hanno avuto l’intelligenza di lasciarmi andare, quello che farei ai miei figli adesso”.

La crescita nella sua carriera: “Ho imparato come si deve stare in mezzo al campo emulando grandi campioni e cercando di carpire da loro qualche segreto. Allora mi ricordo che mi nascondevo dietro la porta di Galli, Pazzagli e Antonioli. Quando Sacchi divenne allenatore dell’Italia, lui portò il proprio gioco nella Nazionale. Il portiere aveva la regola di stare avanti e anticipare i filtranti degli attaccanti e uscire di piede, all’epoca non erano queste le doti di un portiere e lui me l’ha insegnato”.

Poi, sul paragone tra lui e il portiere della Juve Buffon, suo storico rivale per il posto da titolare negli Azzurri, si esprime in modo velenoso: “Il calcio in quei periodi non era leale, non era governato in modo lecito e chiudo la parentesi senza polemica. Il calcio deve essere meritocratico, devono giocare i più forti. Buffon è un gran portiere, il numero 1 dei numeri 1, ma Toldo in quegli anni ragazzi…”.

Toldo, prima riserva di Buffon, divenne titolare a Euro 2000 causa infortunio dell’allora portiere del Parma, disputando un torneo stratosferico chiuso al secondo posto. Al ritorno Buffon però riprese il posto da titolare: Toldo restò il vice sia ai Mondiali del 2002 che all’Europeo 2004, dopo il quale decise di ritirarsi dalla Nazionale con 28 presenze totali.

 

SPORTAL.IT | 16-12-2017 14:15

Toldo, che frecciate a Buffon e alla Juve Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...