Virgilio Sport

Torino-Milan, la moviola: Focus sul gol di Messias che ha scatenato la polemica

La prova dell'arbitro palermitano Abisso ai raggi X, le sentenze degli esperti Luca Marelli e Paolo Casarin

31-10-2022 08:48

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua lunga carriera ha vissuto da inviato importanti eventi come i Giochi Olimpici, i Giochi del Mediterraneo e gli Europei di Calcio. Ha collaborato con importanti agenzie di stampa e quotidiani nazionali. Se fosse un calciatore, sarebbe sicuramente l’uomo d’ordine (e il capitano in pectore). Per Virgilio Sport cura specialmente la sezione dedicata al Calcio

Se per i tifosi dell’Inter il nome di Rosario Abisso evoca brutti ricordi, il fischietto di Palermo è quasi sempre stato un portafortuna per il Milan. Quella di ieri a Torino è stata la nona volta come direttore di gara dei rossoneri e il bilancio parla ora di 7 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Il Milan non incontrava Abisso sulla sua strada dalla vittoria esterna a Cagliari per 2-0, nel 2020-21, con doppietta di Zlatan Ibrahimovic. Ma come se l’è cavata ieri Abisso?

Torino-Milan, Abisso ha ammonito sette giocatori

Torino-Milan è stata una partita dura, nervosissima (sette ammoniti: 24’ Schuurs. 30’ Buongiorno, 34’ Kalulu, 71’ Pellegri, 77’ Pobega, 87’ Linetty, 90’ Lukic) e non sempre tenuta in pugno da Abisso che sarebbe stato comunque da sufficienza se non ci fosse stato l’episodio-chiave che ha portato anche all’espulsione del tecnico granata Juric. Parliamo del gol del milanista Messias che dopo un mezzo pasticcio tra Buongiorno e Milinkovic-Savic si è fiondato sul pallone, spingendo però Biongiorno in maniera per tutti assai palese.

Torino-Milan, per Marelli doveva intervenire il Var: gol da annullare

A fare chiarezza ci pensa Luca Marelli. Per l’ex arbitro della sezione di Como si tratta di una rete viziata da un fallo del brasiliano: “C’è una spinta evidente su Buongiorno, questo è un classico episodio da on field review. Non mi spiego come mai dalla sala Var non abbiano richiamato Abisso a rivedere l’episodio, probabilmente l’arbitro ha chiarito di aver visto bene l’episodio e di aver valutato la situazione personalmente”.

Torino-Milan, anche Casarin boccia Abisso

Dello stesso avviso Paolo Casarin. L’ex designatore sul Corriere della Sera è lapidario: “La rete di Messias in Torino-Milan nasce da una chiara spinta su Buongiorno che permette al milanista di segnare a porta vuota”.

Torino-Milan, la rabbia dei tifosi sul web

Fioccano le reazioni sui social: “Vogliamo dirlo chiaramente che c’è una classe arbitrale scarsa e che il VAR sia un fallimento? Oppure dobbiamo pensare che il campionato sia indirizzato? Delle due l’una!” oppure: “A fine partita gli arbitri dovrebbero fare la conferenza stampa, come per gli allenatori, per poter chiedere spiegazioni sulle decisioni prese durante la partita, così come agli allenatori di chiede delle scelte tattiche, sostituzioni, etc.” e infine: “Il fallo non fischiato a Messias in epoca var è raccapricciante. Rischiava di rovinare una prestazione sontuosa del Torino. Incredibile”.

Tags:

Leggi anche:

UniSalute

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...