,,
Virgilio Sport SPORT

Un anno senza Maradona: da Schumi a Rossi e Alonso, non solo calcio

A un anno dalla morte di Diego Armando Maradona vengono alla mente ricordi e aneddoti dei suoi cross over con la F1 e la MotoGP

25-11-2021 15:21

Un giorno triste, oggi come un anno fa. Ci lasciava Diego Armando Maradona il calciatore del popolo, il più forte del mondo, il migliore di tutti i tempi, il GOAT, il simbolo del riscatto di Napoli e dell’Argentina. Insomma eroe dei due mondi El Pibe de Oro. La morte di Diego Armando Maradona è stata un duro colpo non solo per il mondo del calcio. Un personaggio a 360° gradi “El Dies” che ha lasciato il segno anche nel mondo dei motori. Diversi gli aneddoti legati a grandi campioni, come Valentino Rossi senza dimenticare quello che anni fa scrisse Maradona per Schumacher subito dopo l’incidente di Meribel e la mitica partitella con Alonso e il team Ferrari a Dubai.

Maradona: Rossi con la maglia dell’Argentina

Ciao Diego, mago de la pelota” è il semplice messaggio con cui Valentino Rossi ha voluto salutare per l’ultima volta Maradona sui suoi social un  anno fa. Ricordi che si intrecciano nel tempo con il Dottore che indossò la maglia numero 10 dell’Argentina con la scritta Maradona sulle spalle sul podio argentino nel giorno in cui conquistò la vittoria numero 110 in carriera a Termas de Rio Hondo, al termine di un serrato testa a testa con Marc Marquez caduto poi nel finale.

Ma soprattutto l’incontro tra i due “grandissimi”, Maradona e Rossi. A Misano, nel 2008 in occasione del Gran Premio di San Marino di MotoGp. Maradona fece visita a Rossi nel suo box Yamaha scatenando l’euforia di tutto il team come si evince dalle immagini: “ecco cosa succedeva quando la gente vedeva Maradona. Indimenticabile Diego – diceva Valentino – L’ho conosciuto davvero, sono stato a cena con lui. Maradona è in quella elite di tutti gli sport in generale. In Argentina ho un sacco di tifosi da quando ho messo la maglia di Maradona”.

Maradona e la F1: l’incontro con Schumacher

Essendo una star Maradona ha avuto occasione di frequentare i paddock della F1. Si narra che nel 1987 Diego ricevette l’invito della Williams per guidare la sua monoposto di Formula 1, ma il concomitante impegno in Coppa Italia con il Napoli gli impedì di farlo.

Un rapporto speciale legava Maradona a Schumacher. Uno degli incontri con Schumi è avvenuto in occasione del Gran Premio di Monaco del 1995, dove Diego ebbe modo di intrattenersi con un’altra leggenda come Niki Lauda. Proprio a Schumacher, Maradona ha pensato nelle ore e nei giorni successivi l’incidente sulle nevi di Meribel che ha messo in serio pericolo la vita del tedesco relegandolo a un’esistenza lontano dalle luci della ribalta e della vita pubblica. “Fuerza Schumi” scrisse in occasione del 46° compleanno di Michael postando una foto dei tempi in cui il Kaiser correva con la Benetton. Per poi lanciargli un messaggio: “Forza Michael campione di velocità ma soprattutto di umanità, sei un ragazzo pieno di vita esempio nelle gare di F1 ma ancor di più come uomo, forza amico mio che c’è la puoi fare ancora una volta!!!”.

Maradona: quella partitella con Alonso

E non poteva non esserci un ricordo, un aneddoto legato ai campi di calcio. Non solo la mitica partitella sul fango di Acerra. Un altro ex Ferrari, Fernando Alonso si allenò con Diego Armando Maradona in vista dell’inizio del Mondiale di Formula 1 del 2004 quando il pilota asturiano correva ancora con Maranello. A Dubai, dove si trovavano entrambi, fu organizzata questa partita “amichevole” tra l’entourage di Alonso, rigorosamente in maglia Ferrari, e una squadra guidata dal Pibe de Oro. Alla fine, il team di Maradona si impose per 5-4.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...