,,
Virgilio Sport SPORT

Verratti stroncato e sotto accusa: "Voto 2, vai alla Juve"

Un'altra prova di maturità fallita per il pescarese, che potrebbe tornare in serie A a un prezzo più accessibile.

Un'altra prova di maturità fallita. Marco Verratti è stato pesantemente attaccato dalla stampa d'Oltralpe dopo la pessima e dannosa prestazione nella partita di ritorno dell'ottavo di finale contro il Real Madrid. Il centrocampista pescarese, dopo l'ammonizione nel primo tempo, ha ricevuto il secondo cartellino giallo nella ripresa per proteste, e ha lasciato i suoi compagni in 10 condannando definitivamente il Paris Saint Germain all'eliminazione.

Verratti, pur sapendo di essere ammonito, ad azione in corso ha rincorso l'arbitro per proteste facendosi ingenuamente cacciare. "Espulsione ridicola. Incorreggibile: ha fatto sprofondare la squadra per una stupida ammonizione, come avrebbe potuto l'arbitro non punirlo di fronte a una sceneggiata del genere? È uno specialista delle proteste", ha scritto l'Equipe, che ha dato un 2 in pagella al giocatore.

Anche lo stesso presidente dei parigini, lo sceicco Al-Khelaifi, pur non rinunciando a criticare tutta la squadra, ha parlato del rosso all'Azzurro come della "svolta del match", puntando il dito direttamente su Verratti, che ora rischia grosso. Il suo futuro in Francia è quanto mai in dubbio: molti, tra addetti ai lavori e tifosi, chiedono la sua testa. 

"Bisogna vendere Verratti e fare altre scelte. La Juve lo renderà un uomo, il PSG non è riuscito in questo. Ha finito la Champions con un cartellino rosso: è inammissibile, ingiustificabile!", sono le parole di un giornalista di RMC, Daniel Riolo.

In caso di addio al Psg, la Juventus è in pole position per il giocatore, che potrebbe sbarcare sotto la Mole per un prezzo più accessibile rispetto alle precedenti richieste vicine ai 70 milioni di euro. Il vero ostacolo per il club bianconero è rappresentato dal contratto: Verratti guadagna 7,5 milioni di euro a stagione, e difficilmente il suo agente, Raiola, accetterà una riduzione dell'ingaggio.

Il procuratore italo-olandese ha difeso a spada tratta il suo assistito: "Magari Marco ha esagerato nei modi, ma la sua era solo la frustrazione di un giocatore che voleva fare il possibile per aiutare la squadra a qualificarsi. È stata una reazione di istinto e magari di orgoglio. In fondo, Ronaldo ha protestato varie volte in modo plateale, ma è stato graziato, anche quando ha tentato di dare un calcione a Dani Alves. Il rosso non può cancellare tutto. Fino a quel momento Verratti era uno dei protagonisti della partita. Come Areola".

SPORTAL.IT | 07-03-2018 13:30

Verratti stroncato e sotto accusa: "Voto 2, vai alla Juve" Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...