,,
Virgilio Sport SPORT

Volata scudetto: il Milan può già giocare il primo match point

Stasera due combinazioni di risultati in Milan-Atalanta e Cagliari-Inter possono già consegnare il titolo ai rossoneri.

15-05-2022 10:10

Stasera si giocheranno due sfide importantissime in chiave scudetto per la penultima giornata di Serie A: alle 18 andrà in scena a San Siro Milan-Atalanta, alle 20,45 Cagliari-Inter. I rossoneri sono avanti di due punti rispetto ai nerazzurri e stavolta giocheranno prima dei “cugini”, a differenza delle ultime volte.

Le combinazioni che possono consegnare subito lo scudetto al Milan

Il Diavolo potrebbe diventare campione d’Italia già stasera se si verificassero due combinazioni di risultati. La prima: Milan vincente con l’Atalanta e Inter che non va oltre il pareggio, o peggio ancora, perde, a Cagliari. La seconda: il Milan non va oltre il pareggio e l’Inter perde a Cagliari, in questo caso i rossoneri andrebbero a +3 sui nerazzurri ma avrebbero già vinto lo scudetto in quanto, con solamente una partita ancora da giocare, potrebbero essere raggiunti nel caso di sconfitta col Sassuolo e di vittoria dell’Inter con la Sampdoria, ma il titolo andrebbe ai ragazzi di Stefano Pioli in virtù dei risultati favorevoli negli scontri diretti, 1-1 all’andata e 2-1 al ritorno.

In tutti gli altri casi, la partita rimarrebbe ancora aperta, ma se il Milan dovesse vincere una partita e pareggiare l’altra e l’Inter dovesse vincerle tutte e due, le due squadre chiuderebbero alla pari e di nuovo la classifica avulsa premierebbe i rossoneri. Pertanto l’Inter, per confermarsi campione, oltre a vincere tutte e due le restanti partite, deve sperare non in uno ma in due pareggi (o una sconfitta) del Milan, che quindi è totalmente padrone del proprio destino.

Milan-Atalanta, le probabili formazioni

Pioli potrebbe affidarsi agli stessi 11 che hanno vinto a Verona: Calabria, Kalulu, Tomori e Theo Hernandez davanti a Maignan; Tonali e Kessie in mediana con Krunic, Saelemaekers e Leao a supporto di Giroud. Unico dubbio Bennacer, che se dovesse essere titolare, uno tra Kessie (favorito) e Krunic si sposterebbe sulla trequarti con l’altro in panchina.

Gasperini ha recuperato Palomino e Scalvini, non Zapata, che verrà monitorato nei prossimi giorni. Si va verso la conferma della difesa a tre, con Djimsiti, Demiral e Palomino davanti a Musso. De Roon torna a far coppia con Freuler a centrocampo, con Koopmeiners a supporto di Malinovskyi e Muriel. Sulle fasce, Maehle e Zappacosta titolari.

Cagliari-Inter, le probabili formazioni

Agostini dovrebbe confermare la formazione di Salerno: tra i pali confermato Cragno, davanti a lui la difesa composta da Ceppitelli, Lovato e Altare. A centrocampo Bellanova e Lykogiannis sulle fasce, Deiola, Grassi e Rog al centro, in attacco Joao PedroPavoletti.

Simone Inzaghi metterà in campo la stessa formazione iniziale della finale di Coppa Italia vinta contro la Juventus, con però due cambiamenti importanti: il recuperato Bastoni e Dumfries, con De Vrij e Skriniar a completare la difesa, A centrocampo Calhanoglu, Barella e Brozovic con Perisic e, appunto, Dumfries sulle fasce, mentre in avanti Lautaro giocherà più probabilmente con Correa che con Dzeko.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...