Virgilio Sport

Volley A1 femminile, record al Forum: in 12.000 per Milano-Conegliano. Egonu, fidanzata felice, sfida Haak

Al Forum di Assago va in scena la nuova "classica" del volley italiano: per Milano-Conegliano 12mila persone sugli spalti (record all time) con Egonu che sfida Haak.

04-11-2023 14:19

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

È già tempo di rivincite, anche senza coppa in palio. Ma Milano-Conegliano ha tutto per diventare in fretta una “classica” del volley femminile nazionale. Con la sfida tra Paola Egonu e Miriam Sylla da un lato e Isabelle Haak e Marina Lubian dall’altra, anche se poi si potrebbero aggiungere tanti altri nomi (Daalderop, Cazaute, Orro e Candi parlando di Milano, De Gennaro, Fahr, Plummer e Robinson-Cook sulla sponda veneta) e rendere meglio l’idea di quanto questa sia davvero una sfida tra stelle conclamate, che merita una vetrina di assoluto rispetto.

Tanto che l’Allianz non è voluta essere da meno: fiutando il “colpo”, la società lombarda ha spostato la gara dalla “piccola” Allianz Cloud Arena (il Palalido, che a pieno carico tiene poco più di 5.000 posti) al Mediolanum Forum di Assago, che per l’occasione farà registrare il tutto esaurito, con poco meno di 12.000 persone pronte a godersi lo spettacolo.

Per il volley femminile, un record senza precedenti: gli 11.500 spettatori della finale scudetto del 2000 tra Reggio Calabria e Modena dovranno farsene una ragione. Ma molti di loro c’è da credere che domani saranno incollati alla tv (diretta RaiSport HD dalle 16), perché una partita come questa val bene una domenica passata in salotto.

Milano-Conegliano è la rivincita di Supercoppa

Chi arriva meglio alla sfida? Risposta logica e scontata. Perché in fondo Conegliano è dal 2019 che sul suolo italiano non perde un colpo. Da allora ha fatto razzia di tutti i trofei possibili e immaginabili, mettendo in sequenza qualcosa come 5 Supercoppe, 4 Coppe Italia e 3 scudetti (nel 2020 quest’ultimo non è stato assegnato per lo stop dei campionati causato dal Covid, ma la tavola era già imbandita).

Milano quest’anno ha l’alzato l’asticella, ma sin qui ha pagato dazio a una condizione generale non ottimale, come dimostrano i problemi al ginocchio destro che hanno condizionato il rendimento di Paola Egonu nelle ultime due settimane e quelli di Miriam Sylla, addirittura assente nel successo in campionato di mercoledì contro Bergamo dopo aver accusato un problema fisico nel corso della finale di Supercoppa contro Conegliano.

Che al contrario ha ripreso a marciare spedita nel turno infrasettimanale, liquidando Scandicci (orfana di Antropova) per 3-1 e mantenendosi in scia della capolista Novara, che pure ha giocato una gara in più. Daniele Santarelli però ha impiegato poco a ritrovare gli automatismi di un tempo: le pantere per ora sembrano viaggiare col pilota automatico, e la sfida del Forum appare l’ideale per testare ulteriormente i valori di forza nel torneo.

Egonu in love: chi è il nuovo fidanzato di Paola

Se quasi 12mila persone hanno risposto presenti, acquistando il biglietto per assistere alla sfida, vuol dire che hanno intravisto qualcosa di più di un semplice spettacolo sportivo. Il volley femminile ha saputo bucare gli schermi, e numeri così elevati per una gara di regular season dimostrando che la fame degli appassionati è davvero tanta, e destinata a non essere saziata tanto facilmente.

Personaggi come Egonu hanno saputo catalizzare l’attenzione, tanto da fare notizia anche per quel che fanno fuori dal campo. Paola ad esempio è finita di nuovo in copertina per via delle foto che sui social l’hanno ritratta assieme a Leonardo Puliti, giocatore umbro classe 1991, attualmente di stanza alla Moyashi Garlasco, formazione che milita nel campionato di Serie A3.

Lo scatto, postato dal giocatore con tanto di dedica d’amore, ha subito fatto il giro del web, e in qualche modo ha fatto capire che Paola nella nuova dimensione milanese s’è ambientata in fretta, cosa che al netto di quel che può succedere in campo (dove appunto gli infortuni sono all’ordine del giorno) testimonia la bontà della sua scelta di vita.

L’affetto e il calore del pubblico meneghino è un altro punto a favore di Egonu, che spera di trascinare le compagne a una vittoria che avrebbe anche un significato simbolico importante, perché al netto delle tante novità che hanno riguardato i piani del campionato di A1, sin qui Conegliano s’è dimostrata comunque superiore.

Numeri a confronto: Egonu e Haak viaggiano in coppia

Egonu contro Haak è una delle sfide più elettrizzanti che il panorama mondiale del volley al femminile può offrire. Due giocatrici che hanno dimostrato anche nel recente passato di valere tanto e di poter alzare ulteriormente l’asticella e che, strano ma vero, dopo 4 giornate viaggiano praticamente suylla stessa lunghezza d’onda, facendo registrare numeri simili, manco si fossero messe d’accordo tra loro.

La svedese viaggia a 21.2 punti di media col 50.0% in attacco e due ace a partita. Paola a sua volta è a quota 21.0 punti segnati col 50.7%, cui ha aggiunto due muri a partita e 1.25 ace. Un equilibrio sottilissimo tra due campionesse che promettono di dare battaglia, così come hanno già fatto sabato scorso in Supercoppa, dove Haak ha chiuso con 25 punti (42% in attacco), due muri e un ace, mentre Egonu s’è “fermata” a 21 punti (43% in attacco), due muri e un ace.

Se poi cercate altre sfide dirette, beh, difficile chiedere di meglio: in regia Alessia Orro proverà a giocarsela alla pari con Wolosz, in banda Sylla e Cazaute (o Bajema) proveranno a spuntarla sulla diagonale composta da Plummer e Cook, mentre al centro Sonia Candi vorrà dimostrare di meritare credito e considerazione tanto quando ne ha avuto Federica Squarcini nell’ultima tornata estiva in azzurro, dando per scontato che Marina Lubian è e sarà una colonna della nazionale che verrà (e c’è anche Fahr che non resterà a guardare).

Insomma, una tavola per palati fini. Il modo migliore per accendere il camino, sedersi sul divano e godersi lo spettacolo.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...