Virgilio Sport

Volley, Italia-Bosnia 3-0: Egonu torna titolare e fa sfracelli, azzurre prime nel girone

L'Italia di Mazzanti vince ancora agli Europei di volley: altro successo netto e primato nel girone in cassaforte. Antropova fuori, Egonu torna grande protagonista.

22-08-2023 23:22

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

La bellezza di avere una panchina extra-large è una prerogativa tutta italiana: un giorno manca Egonu e ci pensa Antropova a dettare legge, un giorno è quest’ultima a marcare visita (problema addominale) e ci pensa Paoletta a spianare la strada alle compagne, che al solito ci mettono un attimo a carburare prima di lasciare le briciole alla pur volenterosa formazione bosniaca. Dove la più piccola delle sorelle Boskovic non può nulla contro lo strapotere di quella che una volta di più ha ribadito essere la migliore opposta del mondo.

I numeri di Egonu: 16 punti in tre set

Otto punti solo nel primo set (63% in attacco) per l’opposto azzurro, 16 complessivi a fine serata, dimostrano che la potenza del braccio rimane quella di sempre, anche se Mazzanti ha ribadito urbi et orbi che per lui la titolare è Antropova. Eppure il commissario tecnico avrà una bella gatta da pelare in vista delle gare che contano, perché tenere fuori una Egonu così è oggettivamente complicato. Qualcuno dirà beata abbondanza. E forse non ha tutti i torti.

Tutto nella norma, l’Italia doma la Bosnia

La Bosnia ha fatto bene nel primo set, rimbalzando su Egonu e sulla capacità delle azzurre di volgere a proprio favore gli scambi più importanti del parziale. Nel secondo non c’è stata storia, perché una volta che l’Italia si è sciolta, come già accaduto nelle prime tre gare di EuroVolley, la differenza si è ampliata a dismisura. Appena più equilibrato il terzo set di una gara comunque mai in discussione, nella quale Mazzanti si è divertito ancora una volta a cambiare interpreti in corso d’opera, ricevendo le solite risposte convincenti da Squarcini, Nwakalor e Omoruyi, ma più in generale lasciando intendere che questa squadra ha ancora margini di crescita che strada facendo potrebbero rivelarsi assai utili per incrementare le ambizioni di medaglia.

Ora c’è Italia-Croazia, ultima sfida del girone

Intanto mercoledì contro la Croazia ci sarà tempo per altri esperimenti: da valutare se Antropova sarà della partita dopo il fastidio accusato nel riscaldamento prima di scendere in campo con la Bosnia, ma non è escluso che il commissario tecnico possa dare spazio a chi sin qui ne ha avuto di meno. Magari affidandosi ancora a Egonu, che dopotutto ha fatto sapere di avere bisogno di giocare per ritrovare la migliore condizione. E l’eventuale “staffetta” con Antropova semmai preoccupa le avversarie, perché a Mazzanti non sembra togliere poi tanto sonno. Intanto agli ottavi, salvo sorprese, sarà la Spagna l’avversaria delle azzurre: pronostico fortemente sbilanciato, ma nelle gare da dentro e fuori ogni pallone avrà un peso specifico maggiore.

Gruppo che cresce, le azzurre sembrano incontenibili

La quarta vittoria filata delle azzurre, unica squadra a punteggio pieno e senza set lasciati per strada dopo 4 gare, fila via senza patemi e fa entusiasmare tutto il pubblico di Torino, che ha abbracciato a pieni polmoni una squadra che vince, diverte e si lascia apprezzare. Al di là dell’ennesima dimostrazione di forza di Egonu, a convincere è l’amalgama di una squadra giovane che sa come sfruttare le proprie migliori virtù. E che in gare sulla carta scontate non ha mai tradito le attese, rispettando appieno il pronostico. Con la Croazia ci sarà tempo e modo per vivere un’altra serata tranquilla e di festa. Poi, quando il gioco si farà duro, l’abbondanza tornerà utile quando se ne avvertirà più il bisogno.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...