Virgilio Sport

Westbrook talento non solo sul parquet: tre nomination agli Emmy per il suo documentario

Il giocatore dei Wizards è uno dei produttori di "Tulsa Burning: The Racial Massacre of 1921", opera che è in lizza per ben tre riconoscimenti agli “Oscar della Televisione”.

Pubblicato:

Westbrook talento non solo sul parquet: tre nomination agli Emmy per il suo documentario Fonte: Getty Images

Russell Westbrook è uno che ha occhio non solo sul parquet (dove da diverse stagioni è primo per assist distribuiti) ma anche, evidentemente, in campo televisivo.

Il talentuoso esterno dei Washington Wizards è infatti, assieme a Stanley Nelson e Marco Williams, tra i produttori del documentario “Tulsa Burning: The Racial Massacre of 1921” che nelle ultime ore ha ricevuto tre nomination agli Emmy Awards.

Noti come “Oscar della Televisione”, gli Emmy premiano ogni anno le migliori creazioni televisive e fra queste per il 2021 rientra anche l’opera prodotta dal nativo di Long Beach, un documentario incentrato sulla strage razziale avvenuta a Tulsa nel 1921 in cui morirono, secondo le ultime stime, tra le 100 e le 300 persone.

Il girato, nella cerimonia che si terrà a Los Angeles il prossimo 19 settembre, sarà in lotta fino all’ultimo per essere premiato nelle categorie “Miglior suono montaggio per un programma di saggistica o reality”, “Migliore composizione musicale per una serie o serie di documentari” e “Migliore scrittura per un programma di saggistica o reality”.

Vedremo se, oltre ai tanti traguardi già tagliati in carriera sul campo da gioco, Westbrook in autunno saprà aggiungere alla sua bacheca un prestigioso riconoscimento anche in ambito extra cestistico.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...