,,
Virgilio Sport

ZanoXVII dice basta con le streaming:" Soffro di ansia e depressione"

La star italiana dello streaming classe 1996, Cristiano Spadaccini alias ZanoXVII si ferma con Twitch. Struggente il video messaggio ai suoi fan, costretto a fermarsi a causa di problemi di ansia e depressione.

20-09-2022 20:21

Francesco Basile

Francesco Basile

eSport Web Editor

Nato con i videogame, è già un superesperto di eSports. Ha fatto nascere diverse iniziative di settore e sa tutto, ma veramente tutto, di quello che ruota dentro e intorno al mondo dello sport virtuale. Per Virgilio Sport approfondisce e racconta l’eSport a 360 gradi con l’esperienza di un giovanissimo veterano.

ZanoXVII dice basta con le streaming:" Soffro di ansia e depressione"

La star italiana dello streaming classe 1996, Cristiano Spadaccini alias ZanoXVII si ferma con Twitch. Struggente il video messaggio ai suoi fan, costretto a fermarsi a causa di problemi di ansia e depressione.

Chi è Zano XVII

Cristiano Spadaccini alias Zano XVII è uno degli streamer più famosi e seguiti al mondo. La star italiana conta solo su Twitch oltre 1,5 milioni di follower. Solo un anno fa, in occasione dell’evento più importante annuale di Fifa: l’uscita del Team of the Year, aveva battuto il record italiano di spettatori in live. Più di 150 mila spettatori collegati, con picchi che hanno sfiorato i 160, per seguire i primi tre giocatori del team, annunciati dalla EA. Il primato della star romana resiste ancora oggi.

Il video messaggio ai fan

Dopo alcune settimane di inattività sulla piattaforma di streaming, Cristiano ha voluto mandare un messaggio ai propri fan, scegliendo come veicolo le stories sul suo profilo instagram. Lo streamer rivela le cause della sua assenza, dovuta ad una cura appena iniziata a base di antidepressivi ed ansiolitici.

“Ciao amici, un piccolo aggiornamento. Non sto streammando da un bel po’. La motivazione è che sto soffrendo di depressione e ansia. Sono sotto antidepressivi e ansiolitici, sto cominciando a prendere questa cura. Sarà un processo abbastanza lungo, è giusto rendervi partecipi. Piano piano andrà meglio. Vi mando un bacione. Spero a breve di tornare in stream. Daje”. Ha poi continuato con una stories testuale: “Ho letto molti dei messaggi che mi avete mandato. Grazie. Piano piano amici miei”.

Il lato oscuro della fama

Purtroppo non è una storia nuova quella di cui stiamo parlando.  E’ oramai pieno di personaggi famosi, vittime di problematiche di questo tipo. Probabilmente una situazione del genere, potrebbe essere ancor più amplificata dal successo e dalle aspettative che il mondo dei social spesso crea intorno a loro. Qualche anno fa fa la streamer Lannia ‘Ohlana‘, con oltre 100.000 Followers all’interno della piattaforma di Twitch, aveva lanciato un vero e proprio grido di aiuto nelle stories, raccontando le sue battaglie interne, compiendo il tragico gesto qualche mese dopo. Ancora il celebre streamer ed ex giocatore esport Reckful si è purtroppo tolto la vita all’età di soli 31 anni, lasciando un vuoto incolmabile all’interno della community di Azeroth. La lista continuerebbe ancora per molto.

La speranza è che Cristiano riesca a trovare quella forza interiore per uscirne. Non è chiaro se e quando lo streamer tornerà sulla piattaforma viola, ma la certezza è che l’affetto dei suoi fan è stato immenso. Ci stringiamo anche noi di Virgilio intorno al ragazzo, sperando di rivederlo presto sorridere ancora.

 

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...